Sconcerti: «Juve flagellata. Sarri? Quello bianconero non è il suo mondo»

sconcerti
© foto www.imagephotoagency.it

Il giornalista Mario Sconcerti torna a parlare della Juve e in particolare di Sarri: «Non è il suo mondo»

Mario Sconcerti non ha dubbi: quello bianconero non è il mondo di Maurizio Sarri. Il giornalista, a Tmw Radio, ha parlato così.

«Vedo una Juve flagellata dagli infortuni e dalle scelte. Non vedo più la concentrazione, che ti porta qualità, che era la vera differenza della Juve. Adesso vediamo una squadra che ha perso le ultime tre trasferte su quattro. La Juve può vincere il campionato ma non è la favorita unica. È finita la supremazia degli anni scorsi e deve giocarsela fino in fondo. Ci sono tre grandi equivoci: il primo è pensare che Bonucci sia uguale a Chiellini; il secondo è Pjanic, che è lento di passo e di pensiero; la sicurezza dei tre attaccanti che non c’è. Cosa resta della qualità della Juve? Sarri e la Juve, nessuno dei due riesce a dare il meglio di se stesso. Sarri si trova benissimo, adora i particolari, ma non è il suo mondo la Juventus».