Sconcerti: «Lazio completa, Guardiola-Juve opera di convincimento»

sconcerti
© foto www.imagephotoagency.it

Sconcerti: «Lazio completa, Guardiola-Juve opera di convincimento». Il giornalista si espone su vari argomenti del calcio italiano

Mario Sconcerti è intervenuto durante Stadio Aperto su TMW Radio della questione Serie A e dele sue tre pretendenti al titolo ovvero Juve, Lazio e Inte.

ANNO DELLA LAZIO? – «I risultati dimostrano che la Lazio è la squadra più completa del campionato. Ha giocatori di grandissima qualità, come Luis Alberto che giocherebbe titolare anche nella Juventus e nell’Inter. Immobile ha segnato più di Ronaldo e più di Lukaku, restando in sordina. Poi Milinkovic Savic è un giocatore importante sul quale si può costruire una squadra importante. Inzaghi ha plasmato bene queste squadra».

CONTE-SARRI«Il terzo posto sarebbe un fallimento per la stagione dell’Inter. Sarri ha già detto che quando la Juventus è andata da lui a chiedere un’impronta diversa di gioco ha già commesso un errore, questa questione implicitamente è già un fallimento nella stagione della Juventus».

GUARDIOLA«Certamente qualcosa dentro Pep sta cambiando. La punizione per un campionato vinto da Pellegrini sicuramente lo farà sentire in gabbia e certamente starà pensando a come uscirne. In Italia dopo la notizia della sanzione ci si è subito gettati sul possibile arrivo di Guardiola alla Juve quasi come opera di convincimento, si è sottovalutata la notizia dell’effettivo funzionamento del Fair Play Finanziario».

 

Condividi