Sconcerti: «Non è la Juventus di Sarri. È la Juve di nessuno»

Iscriviti
sconcerti
© foto www.imagephotoagency.it

Sconcerti: «Non è la Juventus di Sarri. È la Juve di nessuno». Il giornalista sentenzia sul rendimento negativo dei bianconeri

Mario Sconcerti analizza la sconfitta della Juventus in Coppa Italia sulle pagine del Corriere della Sera.

«È la seconda finale che perde in stagione. Temo non sia un uomo fortunato. Ha perso scudetti nei recuperi, perde trofei ai rigori. Ma questa Juve è molto indietro, non è la sua e non è quella di nessuno. La Juve non è in condizione. Ronaldo è tornato nel suo vecchio ruolo, ma non è cambiato nulla. Il Napoli ha giocato sempre con un 4-5-1 che ha tolto spazio ai fantasisti avversari. Bravo Gattuso, sinceramente. Ha annullato la Juve dopo aver eliminato l’Inter. […] La Juve invece non c’è più. In questo momento non esiste. Ha tenuto il Napoli nella sua metà campo senza dare mai la sensazione di poterlo battere. Ronaldo è vivo ma vuoto. Dybala confuso nella ricerca di un ruolo».

Condividi