Simy: «Sfidare CR7 e la Juve è un sogno. Io Simynaldo? Diverte i tifosi»

© foto www.imagephotoagency.it

L’attaccante del Crotone Simy ha parlato della prossima sfida tra i rossoblù e la Juventus

Simy sfida la Juve. Il 28enne nigeriano la scorsa stagione ha riportato il Crotone in Serie A segnando 20 gol e sabato ritrova la Juventus due anni dopo la rete in rovesciata. Il giocatore ha parlato della sfida dello Scida ai microfoni di Tuttosport.

IL GOL NEL 2018 – «Quando la riguardo, provo sempre una bellissima sensazione. Purtroppo non è bastata per salvare il Crotone quell’anno. Però è una rete che mi ha trasmesso fiducia e consapevolezza nei miei mezzi».

SIMYNALDO – «È un soprannome che fa divertire i tifosi, ma io sono rimasto lo stesso di prima. Più che a segnare un gol di tacco alla Juventus, adesso sto lavorando sodo con la squadra per preparare la partita. Sarà durissima, dovremo soffrire ma vogliamo conquistare i primi punti della stagione».

LA SFIDA A CR7 – «È un sogno che si realizza. Cristiano non è soltanto un fuoriclasse della Juventus, è uno dei più forti della storia. Sarà speciale per me, per i compagni, per il Crotone. Peccato soltanto non avere i tifosi allo stadio. Vedere CR7 dal vivo sarebbe stata una festa del calcio per tutta la nostra gente. Io proverò a chiedergli la maglietta, però penso che non sarò l’unico… (risata)».

LEGGI ANCHE: Rassegna stampa Juve: prime pagine quotidiani sportivi – 13 ottobre 2020

Condividi