Sorteggi Champions, ora la Juve è la squadra da battere

allegri juventus champions league
© foto www.imagephotoagency.it

Torna la Champions League, sorteggi a Montecarlo. La Juventus ora è la squadra da battere anche grazie a CR7

Poco più di 7 anni fa la Juventus si ritrovava dopo il baratro della serie B a dover lottare per provare a ricostruire una squadra vincente, prendendo spunto ed energie dalle fondamenta della propria storia. Quando il 31 maggio 2011 Andrea Agnelli decise di ripartire da un uomo che la storia bianconera la conosceva bene, Antonio Conte, i tifosi tornarono ad assaporare una juventinità scemata precedentemente. Il tecnico salentino ridiede nuova linfa ai bianconeri e la Juventus, battendo tutti i record, s’impadronì di nuovo del calcio italiano senza più voltarsi indietro.

Successivamente Massimiliano Allegri prese il posto di Conte e la Juve non smise più di vincere, volando sulle ali dell’entusiamo il tecnico livornese ha il merito di aver onorato anche la competizione della Champions League nei migliori dei modi, riuscendo a portare la Juve per ben due volte in finale. Finali che i bianconeri hanno poi perso, ma che consapevolmente hanno ridato orgoglio e onore anche in campo europeo. Oggi pomeriggio i riflettori si accendono per i sorteggi della Champions League, la Juventus è parte integrante delle squadre di elite, e oggi con Cristiano Ronaldo in attacco, può ritenersi la squadra da battere. La competizione sarà lunga e inevitabilmente piena di ostacoli, i bianconeri dovranno dimostrare di essere i più bravi per arrivare ad uno degli obiettivi dichiarati dal Presidente Agnelli, Andrea, che ha fatto rinascere la Vecchia Signora,  Andrea che sa benissimo che alla Juve vincere non è importante, è l’unica cosa che conta…

Articolo precedente
marchisioMarchisio, tanti club interessati. Il Porto si fa avanti
Prossimo articolo
Rassegna Bianconera di giovedì 30 agosto 2018