Connettiti con noi

News

Speranza: «I dati dimostrano che il lockdown ha funzionato, serve giudizio»

Redazione JuventusNews24

Pubblicato

su

Roberto Speranza, Ministro della Salute, ha fatto il punti sui dati emersi dopo il lockdown per l’emergenza Coroanvirus

Roberto Speranza, Ministro della Salute, ha parlato ai microfoni del Tg3 della situazione attuale in Italia relativa al Coronavirus.

LCOKDOWN – «Quelli che vediamo sono dati che confermano che il lockdown ha funzionato. I sacrifici enormi fatti da donne e uomini di questo paese e le misure molto rigorose che abbiamo adottato hanno portato ad una fotografia diversa delle settimane precedenti. Non dobbiamo però pensare che la battaglia sia vinta, ci vuole ancora grande prudenza e serve rispettare le indicazioni e le buone abitudini che abbiamo assunto in queste settimane. Ci vuol poco per tornare indietro e vanificare quanto fatto fin qui, quindi avanti, riapriamo, ripartiamo ma con grande giudizio e grande attenzione. Il metro di distanza, la mascherina, l’evitare assembramenti sono regole che dobbiamo assolutamente conservare se non vogliamo sprecare il vantaggio maturato in queste settimane».

TEST E TAMPONI – «Abbiamo investito 3 miliardi 250 milioni su questa strategia. Stiamo rafforzando in maniera inedita il nostro territorio e i nostri ospedali. Dobbiamo continuare su questo terreno, voglio ricordarlo: l’Italia è uno dei paesi che ha fatto più tamponi in assoluto nel rapporto con la popolazone, dobbiamo continuare a farli. Una volta che una sola persona ha un sintomo e il tampone non arriva, vuol dire che c’è un problema che va risolto. Passi avanti ne sono stati fatti tanti e dobbiamo insistere su questa strada».

APP IMMUNI – «Il tracciamento si fa prima di tutto con le persone, stiamo assumendo donne e uomini nel SSN, 24 mila assunzioni dall’inizio della crisi. L’app può servire, è uno dei 5 punti della nostra strategia. L’auspicio è che dalla fine di maggio possa avviarsi una sperimentazione, così facendo avremmo aggiunto uno strumento a questa strategia complessiva che abbiamo messo in campo».

Continua a leggere
Advertisement