Connettiti con noi

Hanno Detto

Spinazzola, che bordata alla Juve: «Pepita d’oro scambiata per un sasso greve»

Pubblicato

su

Leonardo Spinazzola, protagonista dell’Italia contro la Turchia, e quel rimpianto Juve. Bordata del giornalista

Il giornalista Giancarlo Dotto, sulle pagine de Il Corriere dello Sport, ha parlato così di Leonardo Spinazzola, grande rimpianto della Juve.

«In quel primo tempo rognoso latitavano le soluzioni utili, il Bonucci che detta palla da dietro, Barella e Locatelli che non trovano corridoi, Immobile e Berardi che non trovano spazi. L’unica soluzione per quarantacinque minuti è sembrata lui, l’uomo a sinistra, Spinazzola. Il calciatore che nessuno voleva. Non l’ha voluto la Juve. Non l’ha tenuto Gasperini. Se ne liberava la Roma, l’ha respinto al mittente l’Inter. La classica storia di una pepita d’oro scambiata per un sasso greve. Bravo lui a sbattere in faccia a tutti il suo talento».