Tacchinardi a RBN: «Sarri o Guardiola? La Juve deve puntare su di lui»

alessio tacchinardi
© foto www.imagephotoagency.it

Alessio Tacchinardi ha rilasciato un’intervista parlando del nuovo allenatore della Juve. Ecco su chi dovrebbe puntare secondo lui il club

Ai microfoni di Radio Bianconera, nel corso della trasmissione Terzo Tempo, è intervenuto Alessio Tacchinardi. L’ex centrocampista ha parlato del nuovo allenatore della Juve, dicendo la sua sulle candidature di Sarri e Guardiola. Di seguito riportate le sue dichiarazioni.

SARRI O GUARDIOLA? – «Sono due profili che predilogono il gioco offensivo, il rischiare. Sono di altissimi livello, allenatori che danno qualcosa di diverso alle loro squadre. Sono profili giusti per la Juve, che è una squadra fortissima. La sensazione negli ultimi anni è che mancasse qualcosa per rendere la squadra divertente. Le cause non le so, però nell’ultimo anno la Juve non ha giocato benissimo».

IL POST ALLEGRI – «È finito un ciclo. Allegri è stato un grandissimo allenatore, pragmatico e vincente. Serviva ripartire, e farlo attraverso un allenatore che gioca un bel calcio. Guardiola mi sembra massacrante a livello economico, Sarri per me è un profilo giusto. Il suo passato? Ma che ci frega… Può dare alla Juventus un piglio di grande livello sia in Italia sia in Europa».

LA STAGIONE AL CHELSEA – «Al Chelsea, dove ha avuto un ambiente particolare, ha avuto una maturazione importante. Penso che sia prontissimo per allenare la Juve. È stimolante per lui e anche per Ronaldo avere un allenatore che premia una mentalità offensiva».