Connettiti con noi

Hanno Detto

Tacchinardi: «Juve? Impressionato da Dybala, ma va cambiata mentalità»

Pubblicato

su

Alessio Tacchinardi ha parlato della partita di ieri tra Juve e Udinese. Ecco cosa ha detto su Dybala e sui cambiamenti di Allegri

Intervenuto ai microfoni di TMW Radio, Alessio Tacchinardi ha parlato di Juve e della partita contro l’Udinese. Ecco il commento dell’ex centrocampista bianconero su Dybala e non solo.

DYBALA – «Mi ha impressionato Dybala, un giocatore trasformato. Fresco e mentalmente pronto a correre e lottare, messo al centro del progetto può diventare protagonista. Vedendo ieri la Juve in un 4-4-2 scolastico ti balza all’occhio Cuadrado e chi gioca un calcio diverso come Paulo. Si vede la freschezza e il livello di un grande giocatore. Ieri ha giocato dietro la prima punta e secondo me con Morata si completano perché non danno punti di riferimento. Non credo centri Ronaldo, vedo Dybala un giocatore più responsabilizzato».

PARTITA – «La Juve ha fatto un buon primo tempo, in una condizione precaria con una sola amichevole alle spalle, era una squadra al 50%. Nel secondo tempo si è un po’ abbassata e ha pagato gli errori del portiere e le occasioni sprecate. Non ho visto una buona Udinese, spero metta dentro qualcosa. Il discorso che ha fatto Allegri nel post gara comunque fa capire che la Juve ha voluto essere bellina in questi anni e adesso bisogna cambiare mentalità».