Tommasi: «Club autorizzati a non pagare i calciatori. Che delusione»

Iscriviti
damiano tommasi
© foto www.imagephotoagency.it

Tommasi: «Club autorizzati a non pagare i calciatori. Che delusione». Le dichiarazioni del presidente dell’Assocalciatori

Damiano Tommasi, presidente dell’AIC, si è detto deluso e preoccupato al termine del Consiglio Federale di oggi. Queste le sue dichiarazioni riprese da gazzetta.it.

«Abbiamo votato contro alla nuova norma legata agli emolumenti. In pratica, adesso, i club sono autorizzati a non pagare i calciatori relativamente al periodo in cui non abbiamo giocato partite. Questo, nonostante tutti i vari tesserati abbiano comunque lavorato durante il lockdown, seguendo una preparazione dettata dai preparatori atletici delle società. Sono deluso e preoccupato. Si prendono delle decisioni con mascherine e call conference, e poi si mandano in campo gli altri. Cioè i calciatori. Ed ecco come sono ripagati. Gli imprenditori del calcio chiedono i soldi a tutti – Uefa, Fifa, governo – per non pagare i calciatori… E noi dovremmo essere contenti?».

Condividi