Toni: «Occhio Juve, Verona incredibile. Con CR7 Champions possibile»

© foto www.imagephotoagency.it

Toni: «Juve attenta, il Verona è la rivelazione. CR7? Con lui Champions possibile». Le parole dell’ex attaccante scaligero e bianconero

Luca Toni è stato intervistato da La Gazzetta dello Sport in qualità di doppio ex del match tra Verona e Juventus.

RICORDO JUVE – «In bianconero sono arrivato nel periodo sbagliato. Il primo scorcio di stagione, da gennaio a giugno 2011, con una squadra non certo al livello di quelle de- gli anni successivi, ero spesso infortunato, ho giocato poco e segnato solo un paio di gol. An- cora peggio è andata in seguito. Arrivò Antonio Conte, io non rientravo nei suoi piani e non giocai neanche un minuto. Ci sta, l’allenatore ha diritto di fare determinate scelte e Conte tra l’altro ha dimostrato di essere un grande tecnico. A gennaio me ne andai, ma senza creare nessun problema». 

MATCH – «La Juve è chiaramente favorita ma deve stare attenta. Il Verona è la squadra rivelazione di questa stagione: tutti, io compreso, la davamo come prima candidata alla retrocessione, invece sta facendo un campionato incredibile». 

CRISTIANO RONALDO – «C’è poco da dire, chiunque conosce le sue qualità: è un ve- ro fenomeno. Se mantiene questa forma la Juve oltre al campionato può anche ambire alla Champions. Quando uno arriva ai suoi livelli, al top assoluto, poi non vuole più scendere. E per resta- re lassù devi lavorare quotidia- namente con grande intensità. Ed è stato molto bravo pure Sarri. Lo sta gestendo bene, mettendogli anche un po’ di pepe, come successo con quella sostituzione contro il Milan».

BUFFON – «È l’ultimo rimasto in attività di quell’Italia campione del mondo e va ammirato: dopo tutto quello che ha fatto in car- riera riesce ancora a trovare le motivazioni giuste».