Connettiti con noi

News

Torino Juve: le tre cose che non hai notato

Marco Baridon

Pubblicato

su

Torino Juve: le tre cose che non hai notato della partita dello Stadio Olimpico Grande Torino. Gli episodi curiosi sfuggiti all’attenzione dei più

Torino-Juve: le tre cose che non hai notato. Oltre al pareggio, oltre ai tanti errori commessi dalla squadra di Andrea Pirlo. Tre episodi sfuggiti all’attenzione dei più.

1. Nuova esultanza per Chiesa

Dopo il momentaneo gol dell’1-1, Federico Chiesa si è lasciato andare ad una nuova esultanza. L’esterno classe ’97 si è avvicinato alla telecamera, formando un cuore con le dita. Messaggio speciale da parte dell’ex Fiorentina.

2. Rabiot o Frabotta? Lo “scambio” di maglietta

Prima di entrare in campo nel finale di partita, Adrien Rabiot stava per sbagliare maglietta. Il centrocampista francese, infatti, stava per subentrare con la casacca numero 38 di Gianluca Frabotta. Errore fortunatamente scongiurato prima del dovuto.

3. Fair-play Bentancur con Fabbri

Rodrigo Bentancur maestro di fair-play. L’uruguaiano aveva propiziato l’ammonizione di Mandragora, con il centrocampista del Torino autore di un intervento su di lui punito da Fabbri. Lo stesso Bentancur ha chiesto al direttore di gara di revocare il giallo, in quanto l’intervento non meritava la sanzione. Appello accolto dall’arbitro, che ha cancellato il nome di Mandragora dalla “lista dei cattivi”.

Continua a leggere
Advertisement

Copyright © Juventus News 24 – Iscritto al Registro Operatori di Comunicazione al n. 26692 Editore e proprietario: Sportreview S.r.l. Sito non ufficiale, non autorizzato o connesso a Juventus Football Club S.p.A. I marchi Juventus e Juve sono di esclusiva proprietà di Juventus Football Club S.p.A.