Ultimissime Juve 15 novembre: la situazione degli infortunati, Gravina incensa Bonucci

Iscriviti
© foto www.imagephotoagency.it

Ultimissime Juve LIVE, tutte le notizie del giorno in tempo reale. Ultima ora del giorno 15 novembre 2020

Ultimissime Juve, le notizie del giorno: 15 novembre 2020


Marchisio sprona Bernardeschi: «Da lui ci aspettiamo di più»

Ore 23.30 – «E’ stato molto propositivo senza trovare fortuna, ha calciato in porta. Da Federico ci aspettiamo qualcosa di più». Questo il commento di Claudio Marchisio alla partita di Federico Bernardeschi in Nazionale.

Dybala: «Compleanno? Il mio desiderio è la salute di tutti»

Ore 23.00 – Paulo Dybala ringrazia tutti per gli auguri per il suo 27° compleanno. Le sue parole su Instagram. «Devo dirvi che tra questi tre desideri la salute di tutti è stata la cosa più importante. Voglio anche ringraziarvi per l’amore e le buone energie che mi avete dato in questo giorno, grazie per avermi accompagnato ancora per un anno, grazie per le migliaia di messaggi che mi avete mandato».

Italia-Polonia 2-0: Jorginho e Berardi firmano il successo

Ore 22.30 – L’Italia batte la Polonia 2-0 con una grande prova. Bella gara di Federico Bernardeschi, unico bianconero nella formazione italiana.

Calciomercato Juve, dalla Spagna: duello con il Barcellona per due obiettivi

Ore 21.30 – Secondo il quotidiano catalano Mundo Deportivo sarebbe in atto un duello di mercato con il Barcellona per assicurarsi David Alaba e Ryan Gravenberch. Una sfida che dal campo dunque, si sposta al mercato.

Di Gennaro elogia Bernardeschi: «In quel ruolo dà garanzie»

Ore 20.30Antonio Di Gennaro, ai microfoni di Rai Sport, ha commentato la scelta di Evani di schierare Federico Bernardeschi titolare nella gara di Nations League contro la Polonia. Il numero 33 bianconero, in gol contro l’Estonia, sembra aver trovato una nuova linfa in Nazionale. «Bernardeschi ha sempre fatto bene in quella posizione. In quel ruolo può dare garanzie». 

Ceferin contro Agnelli

Ore 20.00Aleksander Ceferinintervenuto a Marca, ha parlato dell’idea della Superlega, caldeggiata da Andrea Agnelli. LE SUE PAROLE

Difesa Juve: ecco quando dovrebbero tornare Bonucci e Chiellini

Ore 19.00 – Secondo Sky SportLeonardo Bonucci dovrebbe tornare a disposizione per la sfida contro il Benevento del 28 novembre. Giorgio Chiellini potrebbe farcela invece per la gara dell’8 dicembre contro il Barcellona.

Bonucci scende in campo con l’Aic: «Aiutiamo i giocatori più deboli»

Ore 18.00 – Nel prossimo direttivo Aic potrebbe esserci anche Leonardo Bonucci, che ha deciso di scendere in campo per le elezioni al fianco della cordata di Calcagno e Grazioli. Le sue parole all’Ansa. CLICCA QUI

Gravina: «Bonucci testimonianza esemplare di questa Nazionale»

Ore 17.00 – Ai microfoni dell’AnsaGabriele Gravina ha parlato dello spirito della Nazionale e dell’esempio di Bonucci, che da infortunato ha deciso di rimanere con gli azzurri per assistere alla sfida con la Polonia. CLICCA QUI PER LE SUE PAROLE

Infortunio Bonucci, il difensore fuori dalla lista dei convocati

Ore 16.00 – Oltre a Federico Chiesa, anche Leonardo Bonucci non prenderà parte alle prossime sfide di Nations League con l’Italia, come annunciato ieri in conferenza stampa. La FIGC, sul suo sito ufficiale, ha pubblicato questo comunicato: «Bonucci, da ieri indisponibile, questa sera farà rientro dopo la partita al club di appartenenza».

Infortunio Chiesa: presa la decisione definitiva in chiave Nazionale

Ore 15.00 – Federico Chiesa non ha preso parte all’ultima partita della Juve contro la Lazio per un problema muscolare, non rispondendo neanche alla convocazione in Nazionale per le partite di Nations League. Deadline che era fissata a questo weekend, per capire se il giocatore poteva raggiungere i compagni in azzurro.

Come riferito dal sito della FIGC, l’esterno classe ’97 è stato ufficialmente depennato dalla lista azzurra per i suoi guai fisici. Chiesa, dunque, resterà a Torino per recuperare al meglio in vista dei prossimi impegni con la Juve.

Valore economico Juve: l’ultimo studio stima il dato del club bianconero

Ore 14.00 – Si ferma a 922,1 milioni di euro il valore economico della Juve. Il club bianconero è stato fermato nella crescita economica dalla pandemia di Coronavirus e non è riuscito a superare la soglia del miliardo di euro. L’ingegnere Andrea Donegà, laureato al Politecnico di Torino, che ha condotto questo studio sul sito specializzato logosportrend.comha parlato del rapporto tra calcio e economia. Le sue parole riportate da Tuttosport.

«La Juventus ha conquistato una posizione nell’ultimo quinquennio e guida la classifica grazie all’effetto Ronaldo, ai risultati in Italia e in Europa, ma il suo valore sarebbe cresciuto di circa un 30% senza il Coronavirus. Nell’industria calcio i fattori più importanti sono tre: ricavi, tifosi e risultati. È un circolo vizioso perché si autoalimentano: se vinci fidelizzi più tifosi e più simpatizzanti, in Italia e nel mondo, e attiri più sponsor, più gente allo stadio, così crescono i ricavi».

Dybala, mistero prima della firma alla Juve: «Sì, ma dov’è finito Paulo?»

Ore 13.00 – Nel giorno del compleanno di Paulo Dybala, Gianluca Di Marzio ha svelato un retroscena sull’attaccante argentino contenuto nel suo libro Grand Hotel Calciomercato. Estate 2015: si discute del passaggio della Joya dal Palermo alla Juventus.

Il manager Jorge Cyterszpiler sbarca a Milano, ma c’è un problema: «Sì, ma… dov’è Dybala?. Non c’è. È andato via?». Alcune voci svelavano come la Joya fosse probabilmente a Bergamo, a casa di un avvocato coinvolto nell’operazione che voleva tenerlo lontano da chi voleva guadagnarci furtivamente sul trasferimento.

L’attaccante non si trovava da nessuna parte, salvo poi riapparire all’incontro decisivo negli uffici di Zamparini a Vergiate, in provincia di Varese. Perinetti, allora direttore sportivo del Palermo, si lasciò andare a questa battuta, scherzando così sul suo attaccante: «Paulo, sei cresciuto di otto centimetri rispetto alle videocassette che abbiamo visionato!».

Rabiot: «Da quando sono alla Juve mi sento un giocatore diverso»

Ore 12.00Adrien Rabiot, dopo la grande prestazione con la sua Francia contro il Portogallo, ha parlato ai microfoni di RTL. Le parole del centrocampista della Juve.

NAZIONALE – «Ho aspettato il mio momento con pazienza. Da quando sono alla Juventus mi sento un giocatore diverso, una persona diversa. Questo trasferimento mi ha fatto crescere e si vede anche con la maglia della nazionale. Sono soddisfatto del mio lavoro quotidiano, dentro e fuori dal campo. Lascio parlare chi critica, per me non conta questo, io so che giocare per la Francia mi piace molto, lo faccio con piacere e determinazione».

Infortunati Juve: il punto sui rientri e i tempi di recupero

Ore 11.00 – Martedì la Juve ripartirà e lo farà per prepararsi a un tour de force da 10 partite in 1 meseIl Corriere dello Sport fa la conta degli uomini a disposizione di Pirlo. In questi giorni alla Continassa, oltre a Buffon e Pinsoglio, c’era il solo Sami Khedira, fuori progetto, a pieno regime. Ora il tecnico dovrà fare i conti anche con l’ultimo infortunio di Bonucci.

De Ligt dovrebbe essere lanciato contro il Cagliari, anche Alex Sandro ha smaltito la lesione muscolare. Contro i sardi ci saranno anche Chiesa (nulla di che il suo acciacco) e Dybala, l’argentino ha potuto staccare la spina in questi giorni. Pirlo punta a riavere Ramsey per il match di Champions League contro il Ferencvaros. Tempi molto più lunghi invece, un mese circa, per Giorgio Chiellini.

Infortunio Bonucci aggravato in Nazionale: che tegola! I tempi di recupero

Ore 9.00 – L’infortunio di Bonucci è nato nella Juve, ma si è aggravato in Nazionale, lo riferisce La Gazzetta dello Sport. Pirlo dovrà fare a meno di uno dei pilastri della sua difesa per un po’ di partite.

 Bonucci sarà out quindi per una ventina di giorni e dovrebbe quindi saltare 4-5 gare. Pessima notizia visto il contemporaneo stop di Chiellini.

15 novembre, che Joya! Buon compleanno a Paulo Dybala

Ore 8.00 – Sono 27 anni per Paulo Dybala, numero 10 della Juventus arrivato ormai alla sua sesta stagione in bianconero e vicino alle 200 presenze con la Maglia della Vecchia Signora.

Arrivato dal Palermo nel 2015, i tifosi hanno imparato subito ad apprezzarne il grande talento e la prolificità, sostenendolo nei momenti di difficoltà del suo per corso bianconero. Buon compleanno a Paulo Dybala anche dalla redazione di JuventusNews24.com!

LEGGI ANCHE: Rassegna stampa Juve: le prime pagine di oggi

Condividi