Ultimissime Juve 7 gennaio: Paratici supera la Roma per Reynolds, Agnelli rompe il silenzio

Iscriviti
© foto www.imagephotoagency.it

Ultimissime Juve LIVE, tutte le notizie del giorno in tempo reale. Ultima ora del giorno giovedì 7 gennaio 2021

Ultimissime Juve, le notizie del giorno: 7 gennaio 2021


Calciomercato Juve: Paratici sempre più vicino a Reynolds, superata la Roma

Ore 23.00 – Gianluca Di Marzio su Sky Sport ha dato la notizia su un nuovo colpo della Juventus in ottica futuro. Le sue parole su Reynolds durante Calciomercato l’Originale.

«Non solo operazione Rovella in dirittura d’arrivo, la Juve è sempre più vicina a Reynolds: americano 2001 del Dallas. La Juve ha superato la Roma e cerca un club dove far giocare Reynolds in sinergia, alla fine dovrebbe essere il Benevento, che ha fatto l’offerta al Dallas di 7 milioni, con la formula del prestito con obbligo di riscatto. Il terzino sarà tesserato dal Benevento fino a fine stagione ma poi controllato dalla Juve perché è un extracomunitario e la Juve ha finito gli slot».

Milan-Juve, Agnelli torna a twittare: la reazione social – FOTO

Ore 21.30 – Andrea Agnelli torna ad utilizzare Twitter dopo diverso tempo. Il presidente della Juventus è tornato a twittare all’indomani della fondamentale vittoria di campionato contro il Milan, dopo una vigilia movimentata a caratterizzata dalle positività di Alex Sandro e Cuadrado in casa bianconera.

Il numero uno della ‘Vecchia Signora’ ha postato una foto che ritrae i due pullman della squadra bianconera all’uscita dal ‘Meazza’ di San Siro con la didascalia ‘picture by R. Scaletta’. Il post misterioso di Agnelli ha subito scatenato la reazione di tifosi e utenti sul popolare social network, soprattutto in riferimento alle note vicende di Juve-Napoli.

Calciomercato Juve, Depay dribbla le domande sul futuro

Ore 20.10 – Memphis Depay attira l’interesse delle big d’Europa. In Italia, oltre alla Juventus, anche Inter e Milan avrebbero chiesto informazioni sull’attaccante olandese, in scadenza di contratto con il Lione a fine stagione.

Interpellato nuovamente sul suo futuro, Depay ha dribblato l’argomento mercato e la situazione sul rinnovo con l’Olympique: «Sono concentrato solo sul campo. Non voglio parlare di questo adesso perché sto bene qui al Lione», le parole del nazionale orange al termine del match vinto in Ligue 1 conto il Lens.

Infortunio Morata: ecco quando potrebbe rientrare lo spagnolo. Le ultime

Ore 18.50 – Alvaro Morata sembra destinato a dover saltare anche la gara contro il Sassuolo. Il numero 9 bianconero ha già dato forfait contro la Fiorentina e il Milan.

Secondo quanto riportato da Sky Sport si profila un turno di stop ancora contro i neroverdi mentre si spera in una sua convocazione per la gara contro il Genoa in Coppa Italia per averlo al meglio contro l’Inter.

Juve-Napoli, il club azzurro: «Collegio di Garanzia reintegra la nostra dignità»

Ore 16.50 – Sono state pubblicate dal Collegio di Garanzia del CONI le motivazioni per la sentenza relativa a Juventus-Napoli: il comunicato degli azzurri.

Arbitro Juve-Sassuolo: designato il fischietto del match

Ore 16.30 – Sarà il signor Davide Massa di Imperia a dirigere l’incontro dell’Allianz Stadium in programma domenica alle 20.45. A coadiuvarlo Imperiale e Colarossi. Il quarto uomo sarà Abisso, mentre VAR Chiffi e AVAR Di Iorio.

Caso Juve-Napoli: le motivazioni della sentenza del Collegio del Coni

Ore 15.30 – Il Collegio di Garanzia del CONI ha pubblicato le motivazioni sulla sentenza relativa a Juventus-Napoli. IL COMUNICATO

Quando rientra Cuadrado? La sensazione e la speranza della Juve

Ore 14.00 – Juan Cuadrado fermato dal Covid. Il giocatore della Juventus è asintomatico, basterà attendere 10 giorni dalla comparsa della positività per tornare, chiaramente con tampone negativo.

La Juve ha avvisato l’ASL il 4 per Alex Sandro e il 5 per Cuadrado. Secondo Sky Sport, la sensazione e la speranza della Juve è quella di recuperarlo con l’Inter. Il colombiano salterà sicuramente il Sassuolo e il Genoa in Coppa Italia.

Juve Sassuolo, Pirlo si affiderà al turnover: spazio ai meno utilizzati

Ore 12.40 – Dopo aver messo in archivio la sfida con il Milan, correlata di 3 preziosissimi punti, la Juve comincia a pensare al prossimo match. I bianconeri sfideranno il Sassuolo domenica sera, all’Allianz. Per il match contro i neroverdi, Pirlo effettuerà turnover per far rifiatare chi ha giocato tanto e per dare minuti a chi invece ha avuto meno spazio. Come spiega Tuttosport, in campo ci sarà Demiral. Al posto di Danilo è possibile che giochi Frabotta. A centrocampo, invece, si vedrà McKennie. Davanti scalpitano Kulusevski e Bernardeschi, anche se Ronaldo e Dybala dovrebbero restare dal 1′.

McKennie nella storia: è il primo americano a segnare a San Siro da avversario

Ore 10.30 – La crescita esponenziale di Weston McKennie prosegue e passa anche attraverso i gol. Anche contro il Milan, il centrocampista è entrato in campo e andato in gol. Si tratta del primo americano a segnare a San Siro contro Milan o Inter, come sottolinea Opta Paolo.

Quagliarella Juve, ipotesi per il momento remota: la situazione

Ore 09.00 – La trattativa per la cessione di Quagliarella, annunciata nei giorni scorsi dal Il Secolo XIX, non è ancora entrata nel vivo. Al momento l’affare sarebbe ancora alla fase iniziale dei sondaggi e ben lontana da diventare una pista concreta.

Il presidente blucerchiato Ferrero non avrebbe ancora fatto alcuna richiesta economica alla Juventus per liberare l’attaccante. Nonostante ciò, la posizione della Samp è chiara: se il giocatore vorrà partire, lo soddisferà.

Irrati e il gol del Milan: «Fallo su Rabiot? È un normale scontro di gioco»

Ore 08.30 – Ha fatto discutere molto la direzione arbitrale di Irrati in Milan Juve. L’arbitro non è andato a rivedere l’azione che ha portato al gol del Milan, viziata da un fallo su Rabiot. Proprio per questo motivo Pirlo ha chiesto spiegazioni al direttore di gara, che non ha dato però una risposta esaustiva.

Come ha ricostruito Pressing su Italia Uno, l’arbitro ha risposto: «È un normale scontro di gioco». Il programma ha poi spiegato quanto successo con Chiesa, che al direttore di gara ha detto: «Mi hai risposto male, mi hai mandato a f****lo, devi portare rispetto. Mi hai risposto male, mi hai risposto male».

LEGGI ANCHE: Rassegna stampa Juve: le prime pagine di oggi

Condividi