Vaciago a RBN: «Emre Can? Doveva farsi due domande, ha rifiutato il Psg»

emre can
© foto Mg Torino 21/01/2019 - campionato di calcio serie A / Juventus-Chievo Verona / foto Matteo Gribaudi/Image Sport nella foto: esultanza gol Emre Can

Il giornalista Guido Vaciago ha parlato dell’esclusione di Emre Can e di altri temi relativi all’ambiente della Juve

Guido Vaciago, giornalista di Tuttosport, parla di Emre Can ai microfoni di Radio Bianconera.

EMRE CAN «Separiamo le due situazioni: la scelta tecnica si può discutere perché Emre Can è un giocatore eccezionale con caratteristiche che nessun altro centrocampista ha. Non discuto l’Emre giocatore. Nello sfogo sembra sia caduto da Marte ma così non è. Lui ha rifiutato il Psg ed era stato cercato da altri club. Forse una domanda sul fatto che l’allenatore non lo ritenesse indispensabile se lo doveva fare. Mi sembrava che la narrazione intorno ad Emre Can fosse chiara: era chiara a noi, non posso credere che non lo fosse a lui. Ipotizziamo che la Juve non avesse detto niente a lui né al suo manager: anche solo la lettura distratta di qualche titolo di giornale doveva spingerlo a chiedere chiarimenti alla Juve. Sapevo che se fossero rimasti così sarebbero saltati Emre Can, Mandzukic e Rugani, che è rimasto in lista per Chiellini».

FUTURO EMRE CAN«Credo che se a gennaio ci fosse la possibilità di cedere qualcuno la Juve ne approfitterà. Non so cosa succederà in difesa ma se a centrocampo dovessero emergere delle situazioni la Juve ne approfitterà. Non credo comunque che Emre Can sia fuori dal progetto, anzi, credo che la società sarà comprensiva nei suoi confronti per il suo sfogo. Non hanno gradito ovviamente, il discorsetto glielo faranno, ma non credo che questo possa compromettere tutto».