Connettiti con noi

News

Verona Juve: le tre cose che non hai notato

Pubblicato

su

Ascolta la versione audio dell'articolo

Verona Juve: le tre cose che non hai notato del match del Bentegodi. Gli episodi curiosi sfuggiti all’attenzione dei più

Verona Juve: le tre cose che non hai notato. Oltre l’ennesimo passo falso, oltre lo shock iniziale, oltre i vani tentativi di Dybala. Tre episodi sfuggiti all’attenzione dei più.

1. Nedved acclamato dai tifosi della Juventus

Si era discusso molto un paio di giorni fa sulle lamentele di alcuni piccoli azionisti per il comportamento in tribuna del vicepresidente bianconero. Al Bentegodi Pavel  è stato acclamato nel pre partita dai tifosi della Juve presenti. Lui ha risposto con un saluto e un sorriso

2. La profezia di Allegri

«Sei mezzala, il gol lo devi fare fare tu!», lo dice Massimiliano Allegri a Weston McKennie prima che il texano subentri nel secondo tempo. McKennie sente ed esegue: una delle poche indicazioni messe in pratica fruttuosamente dalla Juventus

3. Dybala capitano: chiede scusa ai tifosi

Non aveva la fascia ma Paulo Dybala ormai si sente capitano della Juve sempre, quindi responsabile. Dopo il triplice fischio si porta la maglia sul volto disperato, poi va a salutare i tifosi bianconeri: scusandosi