Vignola a RBN: «De Ligt sembra avere una calamita sulle braccia, per fortuna ha segnato…»

ronaldo-de-ligt
© foto www.imagephotoagency.it

Beniamino Vignola, ex Juve, parla del momento della Vecchia Signora ai microfoni di Radio Bianconera

L’ex giocatore della Juve Beniamino Vignola è intervenuto ai microfoni di Radio Bianconera dove ha analizzato la prestazione di sabato contro il Torino e non solo: le sue parole

IL DERBY – «È stata una partita un po’ a sé per quanto riguarda il percorso del campionato, molto sentita a Torino. Sappiamo che il loro allenatore era in bilico e che avevano voglia di riscatto. Era una gara difficile da vincere come il campo poi ha manifestato. De Ligt sembra avere una calamita sulle braccia, per fortuna ha avuto la svolta con il gol nel derby per cancellare tutto ciò che c’è stato di negativo in questo inizio di campionato. È stato un bellissimo gol, può sembrare facile ma in quella zona è sempre molto difficile. È stata davvero una svolta per lui»

HIGUAIN – «Ormai ci ha abituati a decidere le gare anche dalla panchina. Sabato ha fatto un colpo da grandissimo giocatore, meritava il gol. Riesce a dare spessore al reparto offensivo, ha dimostrato di essere un giocatore pronto per la Juventus e di poter dare grandi soddisfazioni»

DOUGLAS COSTA – «Può fare qualsiasi ruolo perché è molto bravo tecnicamente. Credo che abbia bisogno di avere spazio. I giocatori con queste caratteristiche possono giocare in qualsiasi zona del campo, anche lui ha i suoi limiti e va inquadrato nel modo migliore».

CRISTIANO RONALDO – «Io ero molto scettico sul fatto che potesse fare quanto fatto l’anno scorso, il campionato italiano è molto difficile. È un giocatore fatto di grandi colpi, quando sembra che stia dormendo è il momento in cui ti decide la partita. Magari adesso sta rifiatando, sta facendo un attimo di riflessione anche dal punto di vista fisico. Ha imparato molto gestirsi».