Vignola a RBN: «Partenza di Higuain? Prevalgono i sentimenti per la famiglia»

juve higuain
© foto www.imagephotoagency.it

L’ex giocatore della Juve Beniamino Vignola parla della situazione del calcio italiano e della partenza di Higuain

Beniamino Vignola, ex giocatore della Juve, ha parlato ai microfoni di Radio Bianconera della situazione del calcio italiano.

HIGUAIN«È difficile dare delle valutazioni, dire cosa possa essere successo e se i comportamenti siano stati giusti. In questo momento sono saltati un po’ tutti i criteri di buona valutazione. Siamo in un momento difficile in cui forse prevalgono i sentimenti per la famiglia. È angosciante. Ci manca molto il cacio, sembra l’ultima cosa a cui pensare ma in questa situazione di grande emergenza è importante anche questo».

RIPRESA CAMPIONATO«In questo momento sono in grande difficoltà anche all’estero, anche in Spagna, in Inghilterra. È un problema a livello mondiale. È difficile pensare a quando possa riprendere il nostro amato calcio. Questo blocco che per ora è fino al 3 aprile penso che verrà prolungato. È vero che forse ora torneremo a vedere la luce, ma è un virus che potrebbe non abbandonarci così velocemente, potrebbero esserci dei ritorni. Per questo faccio fatica a pensare a quando si potrà tornare a giocare. In questo momento è molto più importante la salute».

TAGLIO STIPENDI«Ognuno vede i propri problemi. Penso che si possa trovare un accordo visto che questo virus porterà una grande perdita per tutti. Bisognerà ripartire tutti da zero come dopo la guerra».