Connettiti con noi

News

Chi è Denis Zakaria, acquisto della Juventus a centrocampo

Pubblicato

su

Zakaria Juve: chi è l’obiettivo dei bianconeri a centrocampo. Storia e caratteristiche del classe ’96 del Borussia M’gladbach

Colpo Vlahovic archiviato, la Juve sposta le sue attenzioni a centrocampo. Denis Zakaria è il prescelto per rinforzare la mediana di Allegri, in correlazione ad un’uscita che vede sempre di più in Rodrigo Bentancur l’indiziato a dover salutare Torino. Accordo raggiunto con Zakaria, ultimi dettagli da rifinire con il Borussia M’gladbach prima di veder diventare realtà il secondo colpo del gennaio juventino.

Zakaria Juve: la storia del centrocampista classe ’96

Zakaria nasce a Ginevra nel 1996, da padre congolese e madre sud sudanese. Cresce calcisticamente nelle giovanili del Servette, debuttando anche in prima squadra nella stagione 2014-15, con 19 presenze e 3 reti. Lo Young Boys scommette su di lui per il biennio 2015-2017. Debutta in Champions ed Europa League, e chiude la sua esperienza in Svizzera con ben 67 apparizioni, 2 gol e 3 assist. Questo il biglietto da visita che lo porta a lasciare la patria per trasferirsi in Germania, nel Borussia M’gladbach. 146 gettoni dal 2017 con i tedeschi per Zakaria, con 11 gol totali e 8 assist. Il centrocampista è diventato, negli anni, anche un punto fermo della sua Nazionale, la Svizzera: dall’Under 19 (8 presenze e 2 gol), all’Under 21 (8 gettoni). Ora son ben 40 le volte che ha indossato la casacca della selezione maggiore, venendo convocato per gli Europei del 2016 in Francia, in cui non gioca nessuna partita e per i Mondiali 2018, con due gettoni a referto.

Zakaria Juve: profilo e caratteristiche tecniche

Zakaria è un mediano in grado di adattarsi sia in un centrocampo a due sia in un centrocampo a tre. Dispone di buone qualità in fase di interdizione ma anche nello sviluppo del gioco, arrivando con facilità all‘inserimento in area e avendo anche una buona visione in regia. In carriera ha ricoperto più ruoli: in mezzo è stato impiegato maggiormente come mediano, venendo anche adattato in regia e una presenza anche da ala destra. In caso di necessità, viste le sue qualità in copertura, può ricoprire anche la posizione di difensore centrale.