Zauli: «Fagioli e Petrelli potranno togliersi delle soddisfazioni»

Iscriviti
zauli-juve-primavera
© foto www.imagephotoagency.it

Zauli: «Fagioli e Petrelli potranno togliersi delle soddisfazioni». Le parole del tecnico della Juve Primavera

Lamberto Zauli, nella sua intervista su Tuttosport, ha parlato a lungo anche di Nicolò Fagioli ed Elia Petrelli, due dei talenti più luccicanti della sua Juventus Primavera.

Le parole del tecnico bianconero: «Io gli ripeto sempre che deve allenarsi in modo umile, cioè giocare sulle cose che non gli piacciono: se migliora quelle, dopo madre natura gli ha dato talento e capacità di vedere giocate che pochi vedono. Ma un centrocampista, e lui può giocare a tutto campo, deve avere tante qualità. A lui e Petrelli (centravanti, ndr) mi piace sempre sottolineare i difetti, perché se migliorano quelli sono giocatori che si toglieranno delle soddisfazioni. Elia aveva saltato la prima parte del ritiro perché era in Nazionale, poi ha avuto un piccolo infortunio. Ora gli sto dando continuità e sta rispondendo. Sa, perché ne parliamo tutti i giorni, che ha qualità perché vede calcio come pochi e che sono severo con lui perché pretendo che faccia sempre di più».

Condividi