Connettiti con noi

Hanno Detto

Zauli: «Contenti di aver giocato, abbiamo trovato una Juve determinata»

Pubblicato

su

Lamberto Zauli ha parlato al termine dell’amichevole tra Juve Under 23 e prima squadra. Le sue parole anche sul lavoro di Allegri

Lamberto Zauli ha parlato al termine dell’amichevole tra la sua Juventus Under 23 e la prima squadra. Ecco cos’ha detto aimicrofoni di Sky Sport.

PARTITA – «Per noi venire qui ad aiutare la prima squadra nella preparazione è una festa, siamo contenti di essere venuti e abbiamo notato la forza e la determinazione della Juventus. Noi abbiamo fatto il nostro con molti ragazzi con l’obiettivo per farli crescere e portarli in prima squadra presto».

SOULE’ – «È un ragazzo che ha la mentalità giusta e sta crescendo molto, sta già facendo tanti allenamenti con la prima squadra edè stato approzzato subito. Sarà protagonista della nostra stagione, è un ragazzo del 2003 che ha dribbling, giocate e personalità. L’obiettivo è farlo crescere per farlo stare dalla parte della prima squadra».

CAMPIONATO – «Ci sono squadre importanti con budget importanti come Padova e molte altre che possono ambire alla Serie B. Noi vogliamo fare il nostro campionato, proseguire il progetto e portare molti ragazzi in palcoscenici diversi».

DIFESA A 3 – «Io penso che a quel livello avere più possibilità di gioco è importante, alla juve ci sono campioni incredibili e questo essere camaleontici potrebbe essere un’arma il più. Il progetto under 23 fa un grande tifo per la Juventus».

RANOCCHIA, FAGIOLI E DRAGUSIN – «Fare un nome è difficile: io personalmente sono molto contento di avere allenato questi giocatori. Giocano in 3 ruoli diversi e hanno un grande futuro, poi sono della Juve che è tra i più grandi club al mondo, quindi il futiro è veramente roseo per loro».

UNDER 23 – «Solo la Juve ha un’under 23? Standoci dentro vedo che è un progetto molto importante per la società, di solito si portano molti giovani a brucuare le tappe, penso che la Juve abbia dimostrato che sa guardare avanti: puntare sull’Under 23 è stato lungimirante e ha portato a grandi risultati».

GIOCATORI JUVE – «I campioni della Juve li conosciamo tutti, è una squadra unita e determinata a cominciare con grande determinazione. Giocavano l’uno per l’altro e si muovevamno da grandi campioni: sono sicuro che partiranno con grande determinazione in campionato».

ISRAEL – «Israel è uno dei talenti èiù grandi del nostro settore giovanile, si allena spesso con la prima squadra e ha grande doti: lo ha dimostrato dal primo giorno. Penso che lui possa ambire a grandi palcoscenici».

KAIO JORGE – «Kaio non penso che passaerà da me e sarà della prima squadra. L’età ce l’ha ma non penso proprio: gli auguro di diventare un giocatore importantissimo della prima squadra».

IL LIVE DALLA CONTINASSA JUVENTUS – JUVENTUS U23

ISCRIVITI AL CANALE YOUTUBE DI JUVENTUSNEWS24

Advertisement
Advertisement

New Generation

Advertisement

TV BIANCONERA

Advertisement