Zazzaroni: «Non esiste Sarrismo lontano da Napoli, questo è Juvismo»

sarri
© foto www.imagephotoagency.it

Zazzaroni: «Non esiste Sarrismo lontano da Napoli, questo è Juvismo». L’editoriale del direttore del Corriere dello Sport

Nel suo editoriale sul Corriere dello Sport, Ivan Zazzaroni ha sviscerato il concetto di Sarrismo, ieri respinto da Sarri in conferenza stampa.

«Dalla Treccani: “Sarrismo, concezione del gioco del calcio propugnata dall’allenatore Maurizio Sarri, fondata sulla velocità e la propensione offensiva; per estensione, l’interpretazione della personalità di Sarri come espressione sanguigna dell’anima popolare della città di Napoli e del suo tifo”. Ergo: non può esistere il Sarrismo lontano da Napoli.

Sarri è, come e forse più di altri, portatore sano di idee: ma quando i giocatori si rivelano refrattari ai cambiamenti e ad alcune irreggimentazioni, poiché «spiccatamente individualisti», si accontenta del risultato. A Torino come a Londra.

E chi da settimane si domanda perché mai Agnelli, Paratici e Nedved l’abbiano voluto per sostituire il risultatista Allegri, non pretenda che a rispondere sia il tecnico.

Giovedì Buffon ha spiegato che “era giusto provare qualcosa di nuovo” poiché i vecchi percorsi non avevano portato alla Champions. Ma l’unica strada che alla Juve si batte è quella della vittoria (Juvismo?).
Sorry, Sarri».

Condividi