Connettiti con noi

News

Zenit Juve Primavera: risultati, giocatori chiave e allenatore. Alla scoperta dei russi

Pubblicato

su

Zenit Juve Primavera: risultati, giocatori chiave e allenatore. Alla scoperta dei russi, prossimi avversari dei bianconeri in Youth League

È una Juve Primavera forte di tre vittorie consecutive (due in campionato e una in Europa) quella che si presenta al terzo match della fase a gironi di Youth League contro lo Zenit San Pietroburgo. Posando la lente d’ingrandimento sui russi, l’inizio è stato in salita, con il ko per 3-1 sul campo del Chelsea poi rischiarato dal riscatto casalingo contro il Malmoe (3-2).

In campionato, lo Zenit ha messo a referto 21 punti in 12 partite, ben sette in più di quelle disputate fino ad ora dalla Juventus in Italia (5)! 7 vittorie e 5 sconfitte, con 16 reti subite e 28 segnate che sigillano sin qui il secondo miglior attacco del torneo. Troppi, però, i 12 punti che li dividono dal Rostov capolista. Una prerogativa importante della squadra è quella di portare a rete diversi elementi della rosa: non solo gli attaccanti. Basti pensare che i quattro gol in Youth League portano la firma di un difensore, Zigangirov, due centrocampisti, Kim e Mikhailovskii, e solamente un centravanti, Rodionov!

Il mentore in panchina è Konstantin Zyrjanov, sulla panchina dell’Under 19 dal 2018. Nella sua lunga carriera da calciatore, è stato una bandiera dello Zenit, vestendo la casacca del club dal 2007 al 2017, anno del suo ritiro. Un campionato russo, una Coppa di Russia, una Supercoppa di Russia, una Coppa Uefa e una Supercoppa Uefa nel suo ricco palmares, oltre a tantissime presenze con la Nazionale dal 2006 al 2016 e un bronzo all’Europeo del 2008. Insomma, Zyrjanov sa come vincere, e vuole iniettare nelle vene dei suoi calciatori la stessa mentalità.

SCOPRI TUTTI I TALENTI DEL SETTORE GIOVANILE DELLA JUVENTUS