Zironelli: «Crediamo ai playoff, tre punti decisivi»

zironelli
© foto www.imagephotoagency.it

Mauro Zironelli, allenatore della Juventus U23, ha parlato al termine del match del Moccagatta tra i bianconeri e l’Albissola

(Giovanni albanese inviato ad Alessandria) – Mauro Zironelli, allenatore della Juventus U23, ha parlato al termine dell’incontro tra i bianconeri e l’Albissola disputato al Giuseppe Moccagatta di Alessandria. Il tecnico veneto ha analizzato la prestazione dei suoi ragazzi.

TRE PUNTI – «Determinanti, è quello che volevamo. Ora possiamo guardare avanti. Abbiamo fatto un primo tempo di palleggio. Nella ripresa siamo partiti male, dopo il rigore molto meglio. Abbiamo sbagliato anche noi due gol, non riuscivamo a chiuderla. Ci manca serenità quando andiamo in vantaggio. Sono contento per i ragazzi che sono andati in prima squadra. Allegri ha premiato Nicolussi, ma sono contento anche per Kastanos e Mavididi. Ci ha dato entusiasmo, c’era aria frizzante. Ora bisogna affrontare le prossime partite più sciolti. Ma era importante prendersi i tre punti».

PLAYOFF – «Siamo a quattro punti. Ce la giochiamo: questa vittoria è decisiva. Dobbiamo scrollarci di dosso questo peso. Ci siamo liberati del fardello della bassa classifica. Sono contento per Fernandes e per Parodi che tornerà ad allenarsi con noi in settimana»

NICOLUSSI – «Gli ho detto di resettare, lui ha interpretato bene la partita».

PESCARA CON GALEONE – «Il mister è stato per me e Max un maestro. Abbiamo vinto il campionato a Pescara e ci faceva giocare spensierati. Nel calcio non bisogna mai abbattersi. Così come fa Max».

ALBISSOLA – «Tre allenatori diversi in tre partite stagionale? Incredibile, questa non sapevo proprio come prepararla. Infatti tre risultati diversi, pareggio sconfitta e vittoria».