Zoff: «Buffon? Può essere l’uomo della rinascita del calcio italiano»

dino zoff
© foto www.imagephotoagency.it

Dino Zoff ha parlato del momento attraversato da Buffon e dei possibili scenari che si verificheranno in futuro

Il sogno irrealizzabile per chiudere la carriera sarebbe stato quello di emulare Dino Zoff, ex portiere della Juventus che, all’età di 40 anni, giocò da titolare il Mondiale di Spagna 1982 e portò a casa la Coppa del Mondo. Gigi il mondiale l’ha già vinto nel 2006, ma pensare che quello che sarebbe stato l’ultimo della sua carriera non potrà neanche giocarla è una ferita aperta nel cuore di tutti, anche in quello dello stesso Dino Zoff: «Merita senz’altro un finale di carriera diverso e sono convinto che, qualora riuscisse a gestirsi come sta facendo adesso, potrà giocare altri due anni. Se dovesse decidere di smettere, invece, credo che lui sia l’uomo giusto per far rinascere il nostro calcio: se mettesse la sua esperienza a servizio del nostro movimento calcistico, ci sarebbero molte possibilità in più di ripartire».