Zuccher: «Rispetto, ma non paura della Juventus Women»

bonansea
© foto Db Novara 12/09/2018 - Champions League Femminile / Juventus-Brondby / foto Daniele Buffa/Image Sport nella foto: esultanza gol Barbara Bonansea

Il mister del Chievo Verona, Diego Zuccher, ha espresso la sua opinione sulla partita contro la Juventus Women

Diego Zuccher, allenatore del Chievo Verona, ha rilasciato sul sito della società gialloblu un’intervista in cui parla della partita contro la Juventus Women.

IL MOMENTO DELLA SQUADRA – «Ci attende una partita complicata sia sulla carta, sia per il momento nel quale arriva. Purtroppo è da quindici giorni che la squadra non viene testata sui novanta minuti, ma al di là di questo sto vedendo bene le ragazze in allenamento, stiamo lavorando molto sull’organizzazione di gioco, in quanto affrontiamo un collettivo che ha già esordito in Champions e che ha iniziato la preparazione venti giorni prima di noi, per questo non dovremo lasciare niente al caso».

CONCRETIZZARE AL MASSIMO – «Eccezion fatta per le lungodegenti, andiamo a Vinovo al completo, nutrendo massimo rispetto per l’avversario, ma cercando sempre di fare la nostra parte, portando sul campo il lavoro che abbiamo preparato. Chiaramente non possiamo pretendere di tenere in mano il pallino del gioco dall’inizio alla fine, né avere la presunzione di potercela giocare a viso aperto, dovremo quindi intraprendere una gara attenta, ordinata, cercando di concretizzare le opportunità che ci riusciremo a creare».

CHE CHIEVO SARÀ – «Mi aspetto un Chievo equilibrato, organizzato, capace di intuire i momenti della partita: ci saranno fasi nelle quali dovremo soffrire insieme e altre nelle quali imporci, provando a finalizzare le occasioni che ci concederanno».

Articolo precedente
ronaldoLongo: «Il rosso a Ronaldo? Arriverà meno stanco…»
Prossimo articolo
juventus womenValentina Boni: «Possiamo giocarcela anche con la Juventus Women»