Allegri e Barzagli, quei sei mesi alla Pistoiese che nessuno ricorda

Barzagli
© foto www.imagephotoagency.it

Allegri e Barzagli furono compagni per sei mesi alla Pistoiese, e per la prima volta Andrea passo dal centrocampo alla difesa

Andrea Barzagli è nato per difendere, ma la cosa curiosa è che non è nato difensore. Però bisogna mandare indietro il nastro di un bel pò. Pistoia, annata 2000-01: “Barza”, appena 19enne, è stato comprato dalla Pistoiese in Serie B dopo essersi messo in mostra con la maglia della Rondinella, squadra a due passi da Firenze. La Pistoiese quell’anno era allenata da Bepi Pillon e in rosa c’era anche un certo Massimiliano Allegri, che due anni dopo avrebbe appeso gli scarpini al chiodo.

RETROSCENA – Insieme Allegri e Barzagli giocheranno solo sei mesi, ma in quel lasso di tempo succede qualcosa che cambia poi completamente la carriera di uno dei due. Andrea infatti arriva da centrocampista, aveva conquistato la promozione in C2 col Rondinella giocando da mediano ed era stato acquistato per quel ruolo. Pillon decide però per prestanza fisica e qualità tattiche di farlo giocare come difensore centrale. «Max (Allegri ndr) non è molto d’accordo con questa teoria- dice l’attuale difensore juventino– fu lui a consigliare al mister di mettermi in quella posizione». In quella stagione Andrea raccoglie solo 5 presenze, tornando già dopo sei mesi al Rondinella. I frutti però si sono visti subito dopo, merito di Pillon o di Allegri? La verità sta nel mezzo…

 

Articolo precedente
alex sandroAlex Sandro rivela: «Sono più forte, ecco grazie a chi»
Prossimo articolo
higuainHiguain a terra in allenamento: allarme rientrato – FOTO