Allegri col dilemma Pjaca: in prima squadra non c’è spazio per lui…

pjaca
© foto Massimo Pinca

Il fantasista croato, in gol nell’ultimo match con la Primavera, ha dimostrato di aver smaltito l’infortunio al crociato e di aver recuperato la condizione. Pjaca meriterebbe la convocazione, ma Allegri…

Ancora una grande prestazione, ancora un gol (il secondo in quattro gare dopo la perla su punizione col Milan): Marko Pjaca è tornato. Nella gara della Juventus Primavera contro il Verona il talento croato ha siglato il gol del definitivo 1-2 col quale i giovani bianconeri hanno archiviato la pratica Verona. L’ennesima passerella di un giovane campione che sembra aver ormai ritrovato confidenza col rettangolo verde e brillantezza col pallone. E l’infortunio chi se lo ricorda più. Insomma, Pjaca decisamente troppo forte per la categoria: un altro passo, un altro livello.

Quindi? La risposta dovrebbe essere scontata: immediato ritorno in prima squadra. Ma Allegri tituba, parecchio. Il tecnico toscano, in questo momento, preferisce continuare a garantire al giocatore minutaggio piuttosto che farlo accomodare sulla panchina dello Stadium. La linea offensiva della Juventus è affollatissima e Marko farebbe veramente tanta difficoltà a trovare spazio in una squadra farcita di campioni nel reparto offensivo. Tutto molto chiaro, ma per quanto tempo ancora si protrarrà questa situazione? Un talento del genere non può e non deve essere sprecato. E il 20 dicembre ci sono quelli ottavi di Coppa Italia… Quale occasione migliore per rivedere Pjaca con la vera Juve?