Allegri gonfia il petto: «Secondo tempo da grande Juve». E su Dybala…

allegri
© foto www.imagephotoagency.it

Allegri si gode una grande Juve al termine dello 0-0 contro l’Inter: «Ottimo secondo tempo, peccato per non aver vinto». Sull’esclusione di Dybala Allegri spiega: «Abbiamo sofferto anche quando è entrato»

E’ un Massimiliano Allegri sorridente, ma soprattutto soddisfatto quello che si presenta ai microfoni di Premium Sport al termine di Juve-Inter. Il pareggio fa comunque felice il tecnico bianconero, che si gode una squadra tornata nuovamente ad essere quella granitica di un tempo: «C’è da fare i complimenti ai ragazzi, non hanno concesso nulla. L’Inter ha corso molto per starci dietro, ci è mancato solamente il gol. Chi non sta bene sta fuori? Gioca chi sta meglio: dico sempre che nel calcio correre non è indispensabile, ma aiuta. Ho preparato la gara con Mandzukic che lavorava da esterno, loro hanno speso molto nel primo tempo. Noi ancora non stiamo benissimo, possiamo migliorare la condizione e i ritmi della gara. Nel primo tempo abbiamo avuto delle occasioni, sulle fasce li abbiamo bloccati e impedito di crossare a Perisic e Candreva, i migliori in Serie A in questo aspetto. Dispiace non aver vinto, ma con la prospettiva di grandi margini di miglioramento sono contento».

Sulle esclusioni di Dybala e Douglas Costa Allegri spiega: «Volevo qualcuno che potesse creare qualche problema all’Inter tra le linee: sono contento di quello che ha fatto, ma come tanti altri giocatori deve ancora crescere. Lotta scudetto? L’Inter è competitiva e lo sarà fino in fondo, la Juve lo stesso, non credevo di giocare a questi livelli, la squadra non sta benissimo come vorrei io».