Connettiti con noi

News

Allegri Juve, siamo di nuovo ai saluti? Pro e contro della possibile separazione

Pubblicato

su

Allegri Juve, quale sarà il futuro del tecnico? Permanenza in bianconero o addio in estate? Pro e contro della possibile separazione

L’eliminazione contro il Siviglia e la clamorosa batosta di Empoli hanno rimesso tutto in discussione. Se fino a qualche settimana fa la posizione di Massimiliano Allegri sembrava essere salda, ad oggi è tutt’altro che sicura la permanenza del tecnico anche per la prossima stagione. Il rapporto con John Elkann è saldo e testimoniato dalla carica di capo dell’area sportiva della Juventus che il numero uno di Exor ha dato all’allenatore livornese, che non ha però saputo ripagare con i risultati la fiducia che gli è stata concessa. Vediamo quindi quali potrebbero essere pro e contro di un addio di Max a due anni dalla naturale scadenza del suo contratto.

I PRO

Perchè salutare Allegri a fine stagione? L’umore attorno alla Juve non è sicuramente dei più positivi di questi tempi. La maggior parte dei tifosi pare ormai aver scaricato del tutto quello che un tempo era il condottiero dei cinque Scudetti di fila e che ora sembra solo la copia sbiadita di quello che è stato. Max è poi apparso sempre più nervoso e stanco di una situazione, quella extra-campo, che da diversi mesi ha assunto le sembianze di una spada di Damocle che ciclicamente torna a colpire la Signora come e quando vuole. E poi c’è il rapporto con i giocatori con alcuni senatori che, si vocifera, gli avrebbero voltato definitivamente le spalle dopo un’annata di non gioco e di “sottomissione” all’avversario di turno.

I CONTRO

Tra i contro c’è sicuramente l’oneroso contratto, per l’appunto. Chiudere prima del previsto l’Allegri bis avrebbe sicuramente i propri (onerosi) costi, a meno di dimissioni da parte dello stesso mister che però non appaiono al momento come un’ipotesi da poter prendere in considerazione. Si dovrebbe così andare a puntare su un sostituto dall’ingaggio contenuto (Tudor non a caso è il nome preferito). Altro punto a sfavore è invece dal lato umano di tutta questa annata nera: Allegri ha avuto il merito di compattare la squadra dopo il -15 di gennaio, tenendola lontana da quelle voci che con il calcio non c’entrano nulla. Ma questo è solamente un flebile punto a favore di un a conferma. Perchè se si diceva però che chiunque altro al suo posto sarebbe crollato, la sensazione è che ora ad essere crollato sia proprio lui…

Copyright © Juventus News 24 – Registro Stampa Tribunale di Torino n. 45 del 07/09/2021 - Iscritto al Registro Operatori di Comunicazione al n. 26692 Editore e proprietario: Sportreview S.r.l. Sito non ufficiale, non autorizzato o connesso a Juventus Football Club S.p.A. I marchi Juventus e Juve sono di esclusiva proprietà di Juventus Football Club S.p.A.