Connettiti con noi

Hanno Detto

Allegri a Dazn: «Nessun problema con Dybala. Se dovesse andar via…»

Pubblicato

su

Massimiliano Allegri, allenatore della Juve, ha parlato a Dazn dopo la sfida contro la Salernitana. Le dichiarazioni

Ai microfoni di Dazn, Massimiliano Allegri ha parlato dopo Juve Salernitana. Le sue dichiarazioni.

DYBALA – «Il rapporto con Paulo è buono. Poi ci sono gli screzi, i momenti in cui ci sono scambi di opinioni. I giocatori hanno tutta la mia stima, indipendentemente dalle discussioni. Paulo è arrivato da bambino qui, è cresciuto ed è diventato un grande giocatore. Non ci sono assolutamente problemi, le cose nascono e muoiono lì».

ANALISI «Abbiamo aggredito bene la partita perché rischiavamo di entrare sonnecchiando in campo. C’era rimasta addosso l’eliminazione di mercoledì, nessuno se lo aspettava di andare fuori dall’Europa. Dopo i ragazzi sono stati bravi ad aggredire la partita, nel secondo tempo siamo stati più stanchi e potevamo fare più gol. L’importante era allungare da chi ci insegue e ora siamo a +4 dal secondo posto».

INTER A -1 – «L’Inter ha una partita in meno quindi potenzialmente ha 63 punti. Per noi è un bel traguardo, soprattutto ci consente di passare una bella sosta dove recupereremo un po’ di giocatori»

VLAHOVIC «Ha fatto una buona partita, lui è un punto di riferimento poi è tornato al gol ed è stato sostenuto dalla squadra. Deve migliorare sulla pulizia di gioco e ci stiamo lavorando».

DANILO – «È stato una piacevole sorpresa, è un grande professionista e sa giocare a calcio. Poi ascolta, nei confronti aiuta anche l’allenatore. E’ bravo nelle letture di campo. Ha i piedi buoni, gioca bene sul corto e sul lungo»

GESTIRE IL POST RONALDO «Più che gestire c’è stato da lavorare. Ronaldo è andato via a 3 giorni dalla fine del mercato, io tanti giocatori non li conoscevo. Avevo iniziato a lavorare in un certo modo poi piano piano ho cambiato perché la squadra è diversa. Abbiamo iniziato ad alzare l’intensità, diventando squadra. Io sono contento di loro, siamo in un momento importante in cui abbiamo da giocarci il quarto posto e la finale di Coppa Italia»

COSA PENSA SE DYBALA NON SARA’ ALLA JUVE – Non lo so. Io sono in linea con la società, non è solo Paulo che è in scadenza. In questo momento da parte mia e della squadra c’è la volontà di fare bene nella parte finale del campionato. Se dipendesse da me? Ci sono tante cose in ballo.