Allegri sereno: «Rimetterei la stessa formazione»

allegri
© foto Massimo Pinca

Le parole di Max Allegri nel dopo match di Roma-Juventus ai microfoni di Rai Sport

Allegri si presenta sereno e fiducioso in zona mista all’ “Olimpico”. «Stasera la Juventus ha avuto sicuramente meno attenzione nel secondo tempo. Ma quando si è in finale di Champions, di Coppa Italia e primi in Campionato ci può stare. Anche se non cerco scuse. Rimetterei esattamente la stessa formazione che ho schierato. Nel primo tempo abbiamo controllato il gioco, la Roma non ha fatto praticamente nulla. Abbiamo preso gol solo da palla inattiva, su corner.

NO PROBLEM – Non bisogna allarmarsi, dobbiamo giocare al meglio la finale di Coppa. Mandzukic? Ha preso una botta alla schiena, vedremo come si risolverà la situazione. Devo cambiare cinque uomini a partita, ne abbiamo giocate tantissime. L’importante è rimanere lucidi. Vincere lo Scudetto con cinque giornate d’anticipo lo vinci solo se la seconda fa 70 punti come il mio primo anno alla Juve. Se no devi sudarla fino alla fine.

LA PARTITAAsamoah ha preso il palo all’inizio, El Shaarawy con un tiro deviato invece ha subito trovato l’angolino giusto per battere Buffon. E’ una questione di episodi, di fortuna. L’approccio dei miei alla gara mi è piaciuto».

Articolo precedente
juventus-romaRoma-Juventus, le pagelle bianconere
Prossimo articolo
bonucciBonucci nel post partita, fra Coppa Italia e Chelsea