Allegri torna su Madrid: «L’errore più grande sono stati i tre minuti di recupero»

allegri
© foto www.imagephotoagency.it

Nella conferenza stampa di vigilia del match contro la Sampdoria, il tecnico Max Allegri ha rimarcato una decisione discutibile presa dal direttore di gara Oliver

Brucia ancora, ma sarà fondamentale voltare pagina e mettere in campo domani nell’impegno casalingo contro la Sampdoria tutta quella rabbia accumulata nella tremenda notte di Madrid  per riuscire a portare casa i tre punti. E’ questo il sunto della conferenza stampa presieduta poco fa da Max Allegri, alla vigilia del match contro i blucerchiati.

I MINUTI DI RECUPERO – Oltre all’episodio del rigore e dell’espulsione di Buffon, c’è un’altra decisione arbitrale che ad Allegri non è andata particolarmente giù e riguarda i tre minuti che ha concesso l’arbitro Oliver: «Al di là della concessione del rigore che è un episodio dubbio, credo che l’unica cosa che abbia valutato male sia stato il tempo di recupero: c’è stata una sola sostituzione nella ripresa, non capisco perché abbia dato tre minuti». In effetti, l’azione clou del match è giunta proprio al terzo minuto di recupero…

 

Articolo precedente
Juve, parla Allegri: «Higuain dovrà essere l’uomo decisivo per lo scudetto»
Prossimo articolo
Verso Juve-Samp, Giampaolo: «Lo sfogo di Buffon? Lo capisco»