Allegri: «Un punto importante per la corsa scudetto»

allegri
© foto JuNews24

Il tecnico bianconero: «I titoli si vincono anche così, con sacrificio e sofferenza. Higuain? Buona gara»

La Juve strappa il pari al San Paolo e tiene a grande distanza il Napoli anche se permette alla Roma di recuperare due punti ai bianconeri. Massimiliano Allegri considera in ogni caso molto positivo il punto conquistato questa sera: «E’ stato un punto sofferto ma importante perchè gli scudetti si vincono anche cosi. E’ stato uno dei pochi pareggi scaturiti negli scontri diretti del campionato. Noi siamo stati sulla difensiva, ci siamo adattati alla gara. Siamo partiti bene, poi una volta in vantaggio abbiamo subito qualcosa, abbiamo avuto due disattenzioni dove loro sono stati pericolosi. La gara era molto bloccata ma era nelle previsioni che fosse difficile. La formazione iniziale è stata dettata anche dagli impegni delle varie nazionali, perchè alcuni giocatori non potevo rischiarli. Dybala ad esempio non si allenava da 12 giorni, Marchisio rientrava dopo tanto tempo, Pjanic non era nella sua posizione congeniale, ha giocato ‘sotto’ la punta, cosi come Lemina che ha fatto l’esterno. Cuadrado poi l’ho visto solo venerdi… Ma erano difficoltà che avevo messo in conto: d’altronde non posso rischiare i giocatori per una partita che, anche se fosse andata male, non avrebbe cambiato il nostro cammino verso lo scudetto. L’importante è vincere il tricolore, perchè alla fine è l’unica cosa che rimane scritta. Del pareggio a Napoli e di come è stato conquistato non si ricorderà nessuno».

Il tecnico livornese giudica soddisfacente anche la prestazione di Higuain. L’argentino tornava a Napoli da avversario ed è stato fischiato, come da pronostico, dal pubblico partenopeo: «Higuain ha disputato una buona gara. Dopo tre anni giocati a Napoli ed avendo lo stadio contro era difficile giocare. Lui poi non è certo un robot ma un ragazzo molto sensibile. Ora pensiamo a mercoledi sera, alla gara di ritorno di coppa Italia, che io giudico molto più importante rispetto a quella appena disputata. Devo fare comunque i complimenti al Napoli, ha giocato una buona gara questa sera. Ma alla fine conta soprattutto il risultato finale. In gare come quella di stasera occorreva soprattutto rimboccarsi le maniche e sacrificarsi…».

Articolo precedente
hamsikHamsik: «Meritavamo la vittoria»
Prossimo articolo
Sarri si esalta: «Abbiamo dominato la Juve»