Connettiti con noi

News

Andrea Fortunato: quando il fratello raccontò l’aneddoto con Boniperti

Redazione JuventusNews24

Pubblicato

su

Oggi è un giorno triste in casa Juve: 25 anni fa, Andrea Fortunato veniva a mancare a causa della leucemia. Ecco cosa raccontò il fratello

Candido Fortunato, fratello del compianto Andrea, eroe bianconero, raccontò le sue emozioni sulla carriera del terzino, scomparso a causa di una leucemia. Ecco le sue parole nello speciale “Permette Signora” del 2007, in uno spezzone trasmesso da Sky Sport.

FORTUNATO – «Aveva un carattere molto forte, una grandissima passione per quello che sarebbe diventato il suo lavoro. Era molto determinato nel diventare un calciatore. L’esperienza alla Juve per lui è stato come raggiungere un sogno, perchè lui era tifoso della Juce. Boniperti gli disse, dopo una cena, che doveva tagliarsi i capelli per andare alla Juve. Lui disse che lo avrebbe fatto solo se lo avesse fatto Baggio.
Lui aveva particolari rapporti d’amicizia con vari compagni di squadra, soprattutto Torricelli e Ravanelli. Io ricordo un gol fatto a Napoli, uno dei suoi tiri da lontano. Sacchi, già prevedendo dei cambiamenti, aveva provato a spostare Maldini centrale per far posto ad Andrea sulla fascia. Per me e la mia famiglia è un’emozione grande vedere che il ricordo e l’affetto dei tifosi e dei compgani rimane intatto».

Continua a leggere
Advertisement