Connettiti con noi

News

Atalanta Juve: mercato, giocatori e allenatori. Retroscena e incroci della finale

Pubblicato

su

Atalanta Juve: mercato, giocatori e allenatori. Tutti i retroscena e gli incroci della finale di Coppa Italia in programma al Mapei Stadium

Atalanta Juve oltre al puro significato di una finale.

Atalanta Juve, tra mercato e giocatori: ultimo ballo per alcuni?

“The Last Dance” alla Juventus per alcuni bianconeri? Sarà l’ultima finale, sicuramente, per Gianluigi Buffon, che ha annunciato il suo addio al termine della stagione. Tante ipotesi ad aprirsi a ventaglio nel futuro del portiere bianconero: nuova esperienza all‘estero, l’Italia ma anche l’idea del ritiro da non accantonare. Punto interrogativo, invece, per Giorgio Chiellini. Il capitano non ha ancora sciolto le riserve su quale sarà il suo futuro nella prossima stagione, anzi. Nella conferenza stampa di vigilia, lo stesso Chiellini ha dribblato la domanda: «Sono concentrato su queste partite, tutte le valutazioni del caso le farò a fine stagione. Siamo troppo concentrati su queste partite. Ci giochiamo una coppa, ogni discorso ci toglie energie da questa partita».

Capitolo attaccanti. Voci su voci, in queste settimane, legate a Cristiano Ronaldo e Paulo Dybala. Per capire se questa sarà la loro ultima stagione alla Juve bisognerà aspettare l’esito finale in campionato. Molto, se non quasi tutto, passerà dall’eventuale qualificazione in Champions League, che segnerà il crocevia fondamentale per un ridimensionamento si o ridimensionamento no dei costi per la prossima stagione.

Occhi in casa Atalanta anche, da parte di Fabio Paratici. Sono due i giocatori sul taccuino della Juventus: Robin Gosens e Cristian Romero. L’esterno tedesco potrebbe diventare un nome caldo nel caso in cui in estate dovesse partire Alex Sandro. Discorso diverso, invece, per Romero: l’argentino è in prestito biennale alla Dea dalla Juve, più un diritto d’acquisto finale. Molto dipenderà dalle intenzioni dell’Atalanta, se vorrà riscattare o meno il suo difensore il prossimo anno.

Atalanta Juve: sliding-doors in panchina? Tra Pirlo e Gasperini…

Incrocio Pirlo-Gasperini in panchina. Alla domanda sul futuro, l’allenatore della Juventus ha risposto così in conferenza: «Vi ho già risposto mille volte. Penso a fare bene il mio lavoro cercando di finire alla grande, vincendo la finale e domenica. Per il futuro ci sarà tempo di parlarne». Anche in questo caso, dipenderà dal pass per la Champions League e dall’eventuale vittoria della Coppa Italia: due traguardi da cui passerà il suo futuro.

Il nome di Gian Piero Gasperini è tra quelli accostati alla Juve per un ipotetico dopo Pirlo. Idee chiare, però, del presidente Percassi sull’allenatore: «Non abbiamo mai pensato di separarci da Gasperini. Ha sempre dimostrato di essere grato e proseguiremo con lui. A dirla tutta, potremmo addirittura rinnovargli il contratto».