Attenta Juve, i marziani sono tornati: ora hanno un punto di forza in più

valverde
© foto www.imagephotoagency.it

La Juventus questa sera affronterà una delle formazioni più forti e più in forma di tutto il palcoscenico europeo

Dopo una stagione d’appannamento, dove l’unico trofeo portato a casa è stato la Coppa del Re, con l’avvento sulla panchina blaugrana di Ernesto Valverde sembra essere tornato il Barcellona dei marziani. Non tanto in termini di gioco, quanto sotto l’aspetto dei risultati: tolto il ko subito contro il Real Madrid in estate nella finale di Supercoppa, infatti, la formazione catalana ha ottenuto ben 15 successi nelle 17 occasioni stagionali in cui è scesa in campo sinora, pareggiando soltanto ad Atene contro l’Olympiacos e Madrid contro l’Atletico in Liga.

DIFESA DI FERRO – La compagine blaugrana, inoltre, stanno facendo rimarcare un aspetto molto importante che non si basa sull’indiscutibile spettacolarità, bensì sulla solidità difensiva: sinora, infatti, l’estremo difensore Ter Stegen ha subito soltanto 4 gol in Liga ed 1 in Champions, numeri che rendono il reparto arretrato blaugrana (che questa sera sarà composto da Semedo, Pique, Umtiti e Jordi Alba) il più forte d’Europa, quantomeno a livello di numeri. Nel centrocampo a tre giocheranno tre veterani quali Busquets, Rakitic e Iniesta mentre in attacco, oltre agli intoccabili Messi e Suarez, dovrebbe essere Paco Alcacer a completare il tridente delle meraviglie.

LEGGI ANCHE: Juventus-Barcellona in streaming e diretta tv: dove vedere la Champions League