Avv. Capello: «Taglio Juve sugli stipendi? I presidenti potranno intervenire»

Iscriviti
© foto www.imagephotoagency.it

L’avvocato Capello parla della situazione del calcio italiano e del taglio degli stipendi attuato dalla Juve. Le sue parole

Sulle pagine de La Stampa, l’avvocato Capello ha analizzato la situazione del taglio degli stipendi attuata dalla Juve.

«Adesso tutti i presidenti si sentiranno più liberi di intervenire. Ma comunque i giocatori di Serie A non faranno troppa resistenza a tagliarsi una o due mensilità. E sono convinto che potrebbe giovare uno strumento già introdotto dal legislatore l’anno scorso. Potrebbe essere utile estendere a tutti gli atleti professionisti italiani la norma del “Decreto crescita” che consente di abbattere l’imponibile lordo sugli ingaggi dei calciatori “rimpatriati”, che ha permesso di far arrivare in Italia tanti campioni dall’estero».

Condividi