Benatia: «Addio alla Juve perché non giocavo. Allegri mi aveva detto altro»

benatia
© foto www.imagephotoagency.it

Medhi Benatia ha parlato del suo addio alla Juve, rivelando i motivi che lo hanno spinto a lasciare la società bianconera

Quasi un anno dopo il suo addio, Medhi Benatia ha parlato del perché abbia lasciato la Juve. Le parole del difensore a Tuttosport.

«Mi era stato detto che sarei partito titolare insieme a Chiellini. L’allenatore (Allegri, ndr) mi aveva avvertito che sarebbe tornato Bonucci, ma che Leo avrebbe dovuto guadagnarsi il posto sul campo. Poi alla fine non è stato così. Da luglio a dicembre ho giocato pochissimo. Penso che almeno nelle gare di campionato più abbordabili, almeno quelle, io avrei potuto giocare. Contro il Milan, ho giocato benissimo. Perché poi non ho trovato spazio?» ha dichiarato il marocchino.