Benatia, futuro incerto: la Juve valuta le alternative

© foto www.imagephotoagency.it

Il difensore della Juventus, Medhi Benatia, non è certo della conferma in bianconero. Il centrale può andare via in estate

Stanno facendo discutere, e tanto, le dichiarazioni di Medhi Benatia. Il difensore centrale della Juventus è sceso in campo ieri nella sfida tra Marocco e Portogallo e ha detto addio al Mondiale. Cristiano Ronaldo ha regalato 3 punti ai portoghesi e ha eliminato il Marocco di Medhi. Il centrale, al termine della sfida, ha parlato del suo futuro e ha tenuto aperta ogni porta: «Sarei contento di rimanere a Torino, ma non c’è ancora nulla di certo. Devo farmi due domande e devo incontrarmi ancora con la società». La permanenza di Benatia non è del tutto scontata. Il difensore marocchino ha vissuto una stagione con tantissimi alti ma anche con alcuni bassi e dovrà fare le sue valutazioni, insieme alla società bianconera. La Juve ha messo gli occhi su de Ligt e potrebbe tentare l’affondo per l’olandese in caso di addio del marocchino.

Benatia può lasciare la Juventus? Le ultimissime

La situazione è in divenire. Le parole di Benatia fanno riflettere e testimoniano l’incertezza del momento. La Juventus pensa a de Ligt e la conferma di Benatia (ma anche di Daniele Rugani) non è certa. Potrebbero esserci numerosi movimenti in difesa. Madama non ha riscattato Benedikt Howedes (troppi gli infortuni accusati in stagione dal tedesco) e ha portato alla base Mattia Caldara, difensore di rientro dall’Atalanta dopo un anno e mezzo di prestito. I movimenti però potrebbero non essere terminati. In questo momento le porte sono girevoli e anche Benatia è in bilico. Il difensore marocchino piace soprattutto all’estero e in caso di buona offerta potrebbe fare le valigie. Medhi è alla Juve da 2 anni, negli ultimi 5 anni ha cambiato squadra 3 volte, passando dalla Roma (un anno), al Bayern (2 anni) e infine alla Signora. La sua permanenza alla Juve non è scontata. L’incontro con la dirigenza potrebbe essere decisivo per il suo futuro.

Articolo precedente
Cancelo come Dani Alves: Allegri pianifica la nuova Juve
Prossimo articolo
TacconiTacconi a RMC Sport: «Higuain può andare. Su Verratti, Modric e Milinkovic…»