Bentancur: «Io al mondiale con l’Uruguay? Bisogna lavorare duramente»

bentancur
© foto www.imagephotoagency.it

Bentancur ieri ha parlato a Ovacion, quotidiano uruguaiano, durante le vacanze per la sosta del campionato: tema principale il mondiale di Russia

Vacanze a casa sua anche per Rodrigo Bentancur in attesa della ripresa del campionato. Dopo nove giorni di riposto concessi da Massimiliano Allegri, anche il giovane talento uruguaiano è pronto per tornare a sudare a Vinovo. In Sudamerica ha avuto modo di parlare a Ovacion, un quotidiano dell’Uruguay, della sua prima esperienza in bianconero, ma soprattutto del Mondiale di Russia che partirà il prossimo Giugno. Queste le alcune dichiarazioni di Bentancur: «Io al Mondiale con l’Uruguay? E’ stato molto importante essere convocato per le ultime partite di qualificazione e per le amichevoli, ma non c’è una lista di 26 o 27 giocatori, il gruppo è altamente competitivo. Quindi bisogna continuare a lavorare duramente tutti i giorni per raggiungere la Russia».

Il centrocampista bianconero, che non sta attraversando un ottimo momento con la Juventus, ha poi parlato della non qualificazione dell’Italia al mondiale e dei discorsi con i suoi compagni di squadra sudamericani come Higuain, Dybala e Cuadrado: « Gli italiani hanno preso davvero male l’eliminazione. E’ stato tremendo vedere la faccia di Buffon dopo la partita contro la Svezia, stava male fisicamente. Con Cuadrado e gli argentini invece abbiamo parlato di come potrà essere il Mondiale. Higuain e Dybala scherzano dicendomi che avremo un girone facile, ma noi sappiamo che non è cosi, tutte le partite vanno giocate e vinte».