Connettiti con noi

Hanno Detto

Bernardeschi lascia la Juve: «5 anni meravigliosi. Mi sono sentito a casa»

Pubblicato

su

Federico Bernardeschi, esterno della Juve, ha parlato dopo la sconfitta contro la Fiorentina a Dazn. Le sue parole

Ai microfoni di Dazn, Federico Bernardeschi ha parlato dopo Fiorentina Juve.

ULTIMA ALLA JUVE «È passata l’emozione. Mi sono arrivati un po’ di messaggi, è una giornata un po’ particolare oggi. Mia moglie c’è sempre per me, mi ha detto di godermi tutto questo ed è importante».

RICORDO PIU’ BELLO – «Ne ho talmente tanti… Il primo trofeo è sempre il primo trofeo. Sono stati 5 anni meravigliosi, oggi ho fatto un discorso dopo pranzo ai ragazzi, alla squadra e al mister. Li ho ringraziati, ognuno di loro mi ha trasmesso qualcosa. Il mondo Juventus mi ha fatto sentire a casa: quando qualcuno ti lascia qualcosa dentro e ti fa crescere come uomo è la cosa più importante».

ALLEGRI – «Ho un rapporto particolare con lui, sa quello che penso, quanto lo stimo. Gli devo tanto perché anche lui mi ha trasmesso qualcosa di importante. Devo veramente tanto a lui».

ULTIMA PARTITA A FIRENZE «Era proprio la chiusura di un cerchio perfetto».

VA ALL’ITALIA O ALL’ESTERO «Siamo aperti a tutto».