Bologna Juve 0-1: cronaca e tabellino

chiellini
© foto www.imagephotoagency.it

Bologna Juve, Serie A 2018/2019: cronaca in diretta live con formazioni ufficiali, risultato, pagelle, tabellino e sintesi

Dopo la doccia gelata di Madrid, la Juventus torna a tuffarsi in Serie A. Bianconeri impegnati al Dall’Ara contro il Bologna di Mihajlovic.


Bologna Juve 0-1: il tabellino

Reti: 67′ Dybala

Bologna (4-2-3-1): Skorupski; Mbaye, Danilo, Helander, Dijks; Poli (77′ Donsah), Pulgar (84′ Falcinelli); Edera (52′ Orsolini), Soriano, Sansone; Santander. A disp. Calabresi, Da Costa, Dzemaili, Helander, Krejci, Lyanco, Nagy, Paz, Svanberg. All. Mihajlovic

Juventus (4-3-3): Perin; De Sciglio, Bonucci, Rugani, Alex Sandro (59′ Dybala); Bernardeschi (86′ Chiellini), Bentancur, Matuidi (77′ Pjanic); Cancelo, Mandzukic, Ronaldo.​ A disp. Szczesny, Pinsoglio, Caceres, Barzagli, Spinazzola, Kean. All. Allegri.

ARBITRO: Calvarese di Teramo

AMMONITI: 6′ Pulgar, 16′ Bentancur, 74′ Sansone, 90+2′ Cancelo


Bologna Juve: la diretta live

1′ Calcio d’inizio – Partiti al Dall’Ara

1′ Problemi per Mandzukic – Il croato ha subito una botta al fianco

2′ Aggressivo il Bologna – Doppia folata dei rossoblù. Bravo Bonucci a liberare dopoché Dijks aveva saltato De Sciglio

3′ Occasione Santander – Colpo di tacco sul primo palo, il pallone termina alto

5′ Spintone di Bernardeschi su Poli – C’è il fallo

6′ Ammonito Pulgar – Che scalcia Ronaldo

9′ Scatto Ronaldo – Bravo a tenere in campo un suggerimento lungo di Bernardeschi e a guadagnare il corner

11′ Tiro Sansone – Lampo dell’attaccante rossoblù che contolla e spara dal limite. Pallone fuori di mezzo metro

14′ Prova ancora Soriano – Dopo l’errore di Bonucci. Questa volta fa muro Rugani

15′ Tiro Santander – Controllo e conclusione dal limite, alta

16′ Ammonito Bentancur – Entrata in ritardo su Santander

18′ Fallo di Mandzukic – In ritardo su Pulgar, ha rischiato il giallo

20′ Bernardeschi prova a imbucare – Matuidi non arriva di poco sul pallone

21′ Scatto Mandzukic – Anticipato da Skorupski alle spalle della retroguardia del Bologna

22′ Cross Sansone – Perin si accartoccia e blocca a terra

24′ Tiro Edera – Mancino affilato dai 30 metri, il pallone termina largo di mezzo metro

29′ Destro secco Santander – Che si gira spalle alla porta e spara, pallone largo di niente

32′ Super giocata di Bernardeschi – Che si mangia Poli con una sterzata. Entra in area ed esplode un mancino a giro che termina fuori di nulla

35′ Perin libera coi pugni – Sulla punizione tesa in mezzo di Pulgar

38′ Sale il forcing Juve – I bianconeri provono a premere

40′ Santander prova il tiro – Da metà campo, conclusione completamente sbilenca

41′ Sansone alle stelle – Sponda aerea di Santander, l’ex Villareal di volo spara altissimo

41′ Libera Rugani – Dopo il grande affondo di Dijks sulla destra

43′ Fermato Matuidi in area – Sull’assist di Cancelo, si è liberato del difendente utilizzando troppo il braccio

44′ Santander a terra – Fa il suo ingresso in campo lo staff sanitario

45+1′ Fine primo tempo – Termina la prima frazione

46′ Inizio ripresa – Al via il secondo tempo

48′ Allungo Mandzukic – Che prova ad andare via col tacco ma si trascina il pallone sul fondo

49′ Giù Mandzukic al limite – Intreccio con Helander, per il direttore di gara è fallo in attacco

50′ Calcio di Mbaye su Ronaldo – Ci stava il giallo, non estratto da Calvarese

54′ Accelerazione Sansone – Arriva al limite e spara, deviazione di Rugani in corner

55′ Salvataggio Alex Sandro – Occasione colossale per il Bologna. Dopo una mischia in area, il brasiliano salva a un metro dalla linea si Mbaye

57′ Sansone da dietro su Bentancur – Niente giallo, che ci stava

63′ Non trova spazio la Juve – Che fa circolare il pallone molto lentamente

67′ Gol Dybala – L’argentino sfrutta una repinta corta di Helander su cross di Matuidi e spiazza Skorupski

72′ Colpo di testa Mandzukic – Debole, facile per Skorupski

74′ Ammonito Sansone – Che protestava per un contatto con Bernardeschi

81′ Juve in controllo – I bianconeri hanno addormentato bene il match dopo il vantaggio

85′ Diagonale Soriano – Dal limite, largo di un paio di metri

88′ Storie tese tra Mbaye e Ronaldo – I due si tamponano in area. Cristiano dice qualcosa al rossoblù

89′ Tiro Dijks – Si accentra e calcia centralmente

90’+1′ Palo di Sansone – Tiro al limite a giro che termina sulla faccia esterna del palo dopo il tocco di Perin, bravo a smanacciare anche sulla ribattuta

90+3′ Contropiede Ronaldo – Che ribalta il fronte, Skorupski risponde alla conclusione col piede

90+4′ Brutto fallo di Orsolini su Dybala – Non arriva inspiegabilmente il cartellino

90+5′ Triplice fischio – Termina qui a Bologna


Bologna Juve: il pre partita


Migliore in campo Juventus: Dybala PAGELLE


Bologna Juve: le formazioni ufficiali

Bologna (4-2-3-1): Skorupski; Mbaye, Danilo, Helander, Dijks; Poli, Pulgar; Edera, Soriano, Sansone; Santander.

Juventus (4-4-2): Perin; De Sciglio, Bonucci, Rugani, Alex Sandro; Cancelo, Matuidi, Bentancur, Bernardeschi; Ronaldo, Mandzukic.​


Bologna Juve: le probabili formazioni

Bologna (4-2-3-1): Skorupski; Mbaye, Lyanco, Danilo, Dijks; Poli, Pulgar; Orsolini, Soriano, Sansone; Santander.  Allenatore: Mihajlovic.

Juventus (4-4-2): Perin; Caceres, Bonucci, Rugani, Alex Sandro; Cancelo, Bentancur, Matuidi, Bernardeschi; Mandzukic, Ronaldo.


Bologna Juve: l’arbitro

Il direttore di gara sarà Gianpaolo Calvarese della sezione di Teramo. Sarà assistito da Schenone e Posado. Mentre il quarto uomo sarà invece Abbattista. La gestione del Var verrà affidata alla direzione di La Penna e Tegoni.


Bologna Juve: le dichiarazioni alla vigilia

Mihajlovic: «Noi abbiamo un solo modo di giocare e interpretare la gara, indipendentemente dall’avversario. Sappiamo che incontreremo la squadra più forte d’Italia e una delle più forti in Europa, ma si parte da 0-0 e non sarà una partita facile né per noi né per loro. Abbiamo preparato bene questa gara. La partita di mercoledì ha dimostrato che non è imbattibile. Come società e come giocatori è un esempio per tutti, l’acquisto di Ronaldo non ha fatto altro che rinforzare ancor di più la loro rosa. Ci metteranno in difficoltà ma sappiamo che anche noi possiamo fare lo stesso con loro. Dovremo avere coraggio, fiducia e determinazione».

Allegri: «Abbiamo 20 giorni pre preparare il ritorno con l’Atletico con grande entusiasmo, adrenalina al massimo: sarà sicuramente una grande serata. Dobbiamo arrivare lì in grande condizione e per farlo sono necessarie queste 3 partite di campionato. Il Bologna è in crescita dopo il cambio allenatore, noi dobbiamo arrivare in queste condizioni di punti allo scontro diretto di Napoli. Il 12 marzo non sarà facile perché l’Atletico Madrid è una grande squadra. Ha vinto tanto tanto negli ultimi 9 anni. Noi dovremo fare di tutto per ribaltarla».