Bonucci, il motivatore Ferrarini: «Ecco perché ha lasciato la Juve»

bonucci
© foto Massimo Pinca

Il motivatore del difensore ex Juve, Ferrarini, ha parlato dell’addio di Bonucci al club bianconero. Ecco le sue parole

Qualcosa si era rotto. Lo ha spiegato lo stesso Leonardo Bonucci nel corso di un’intervista. Lo sgabello di Oporto è stata la goccia che ha fatto traboccare il vaso ma dietro c’è dell’altro. Il difensore non si sentiva più amato, non si sentiva importante e ha chiesto la cessione. Ne ha parlato Ferrarini a “La Gazzetta dello Sport“.

Queste le parole del motivatore di Leo: «Perché non è rimasto alla Juve? Non c’erano più le condizioni. Si era rotto qualcosa e si sarebbe solo rovinata una storia splendida. La Juve ha dato moltissimo a Leo e viceversa. Allegri? Non sta a me giudicare quel rapporto. Il trasferimento al Milan è una opportunità irrepetibile per Leo: ha ritrovato stima e calore che cercava e ha ancora più fame di vittorie».

Articolo precedente
chielliniChiellini su Bonucci: «Non sposta gli equilibri»
Prossimo articolo
BonucciIl grande Bho…nucci: è virale la canzone ‘juventina’ dedicata a Leo – VIDEO