Bonucci: «Devi essere bravo a metterti in discussione per migliorare»

Iscriviti
© foto www.imagephotoagency.it

Leonardo Bonucci, difensore della Juve, ha parlato durante l’evento Randstad del miglioramento e del cambiamento

(dal nostro inviato) – Leonardo Bonucci, difensore della Juve, ha parlato durante l’evento Randstad all’Allianz Stadium della sua concezione di cambiamento. Di seguito riportate le sue dichiarazioni.

COMFORT ZONE«Sono uscito dalla comfort zone e un po’ tutta la mia carriera è stata impostata sul cambiamento, bello o brutto, e prendere il lato positivo e applicarlo al campo. Ho avuto la fortuna di incontrare mister Perrone, ma anche altri che mi hanno dato dei consigli per migliorare e nel mio percorso ho conosciuto persone che mi hanno fatto crescere e nei momenti di cambiamento ho sempre avuto dentro di me risposte ma anche la condivisione con le persone importanti».

MIGLIORAMENTO«Ho avuto tanti allenatori che si sono presi cura di me nelle giovanili dell’Inter. Sono arrivato all’Inter con 10 partite da difensore e quindi per era tutto nuovo, ma ho avuto la fortuna di esser stato dall’altra parte quindi a volte mi ritrovo ad agire da difensore ma pensare da attaccante. A volte devi essere bravo a metterti in discussione, capire che il mondo è in evoluzione e devi essere pronto con te stesso a migliorarti. Devi essere bravo a mantenere performance ad alto livello, perché dietro di te c’è sempre qualcuno pronto a prenderti posto. È una sfida quotidiana con te stesso per arrivare al top della condizione fisica. Nella mia vita sono diffidente, tutt’ora. Ho avuto la fortuna di capire le persone vere, che mi dicono qualcosa per il mio bene. Ho avuto mister Perrone che è stata la svolta della mia carriera».

Condividi