BORDOCAMPO – Cosa ci hanno svelato i grandi campioni della Juventus

© foto www.imagephotoagency.it

Buffon tifoso di squadre che non ti aspetti, Chiellini in quel 31 agosto 2004: le verità dei grandi campioni della Juventus

Chissà cosa svelerà oggi Paulo Dybala ai tifosi. Chissà se ripercorrerà il primo periodo di ambientamento alla Juventus, se tornerà agli anni precedenti di Palermo, nella sua amata Mondello. E magari, una volta per tutte, in uno di quei challenge culinari che dovrà sostenere, prenderà posizione sulla scelta tra pane con le panelle e pane «ca meusa». Curiosità alle stelle a poche ore dalla quarta diretta di «A Casa Con La Juve», il formato proposto dal canale televisivo del club in questo periodo di isolamento. Dybala, ospite insieme al nuotatore Gregorio Paltrinieri, raccoglie un’eredità pesante, di grandi rivelazioni.

Si è scoperto che Daniele Rugani ha sempre avuto una maglia di Alex Del Piero, suo idolo. E che trascorre questi giorni di quarantena leggendo la saga di Harry Potter in inglese per migliorare la pronuncia. E poi che Gigi Buffon, da bambino, si era infatuato calcisticamente di Giovanni Trapattoni e che si era affezionato a tantissime squadre di provincia: Pescara, Como, Avellino e Campobasso, prima di condividere con lo zio la passione per il Genoa. Mentre Giorgio Chiellini ha svelato cosa avvenne in quella giornata fatidica della trattativa lampo che lo portò alla Juve nel 2004. Oggi alle 15 tocca alla Joya: da lui facile attendersi qualche magia.