Braida promuove la Juve: «Due finali in tre anni è un grande traguardo»

barcellona-juventus
© foto Massimo Pinca

Le dichiarazioni del dirigente del Barcellona, Ariedo Braida, inerenti alla prossima sfida di Champions League contro la Juventus

Archiviata la sosta per via degli impegni delle Nazionali, si conclude la pausa del campionato di Serie A. La terza giornata metterà di fronte la Juventus di Allegri contro il Chievo Verona di Rolando Maran. Dopo l’impegno in campionato, però, sarà tempo di esordio in Champions League. E che esordio: i bianconeri sono attesi il 12 settembre al Camp Nou di Barcellona per la prima sfida del girone di Champions League. E Ariedo Braida non si fida certo dei bianconeri nella competizione.

Quest’oggi il dirigente del Barcellona, Ariedo Braida, ha rilasciato alcune dichiarazioni in vista della prossima partita tra le due formazioni: «Non capisco chi sbeffeggia la Juventus per le due finali perse in tre anni. Ragazzi, quelli sono grandi traguardi. Le puoi perdere le finali, ma ci devi arrivare. E non è facile. E poi sei scudetti di fila, le Coppe Italia… Ragazzi, tanto di cappello alla dirigenza della Juve. E a Barcellona (il 12 settembre in Champions, ndr) sarà sicuramente spettacolo» le dichiarazioni rilasciate al Messaggero Veneto.

Condividi