Buffon sulla Nazionale: «Non avevamo la forza di regalare un sogno a chi ci tifava»

© foto www.imagephotoagency.it

Gianluigi Buffon è tornato a parlare della disfatta dell’Italia che non si è qualificata ai Mondiali di Russia 2018

Mai banale Buffon, anche quando s’improvvisa editorialista. Il portiere della Juventus ha scritto il suo pensiero sulla disfatta dell’Italia, che non si è qualificata ai Mondiali di Russia 2018, sulle colonne di So Foot, mensile in vendita in Francia.

Ecco le sue parole: «La Nazionale non aveva la forza di regalare un sogno a chi ci tifava. Si stava concretizzando l’idea che i nostri bambini, nell’estate che verrà, non potranno vivere l’esperienza mondiale al massimo delle sensazioni e delle emozioni che essa regala perché priva di qualcuno che rappresenti, agli occhi del mondo, i loro sogni. E i sogni di tutti noi. Da quest’esperienza ripartiremo, più convinti di prima. Ancora più consapevoli dell’importanza dei sogni e del valore dei simboli.

Il 2006 è una vittoria che era rappresentazione di un sogno di sessanta milioni di individualità. Sessanta milioni di bambini che hanno ritrovato il tempo senza dimensione, la gioia senza soluzione di continuità, sentimenti positivi che diventano mezzi di espressione e di coesione sociale».

Articolo precedente
emre canCalciomercato, scatta l’ultimatum per Emre Can che rischia di saltare il Mondiale: la situazione
Prossimo articolo
Convocati Juventus: out Barzagli e Bernardeschi