Buffon come Zidane, può essere il nuovo ct dell’Italia grazie ad Ancelotti

buffon
© foto www.imagephotoagency.it

Clamorosa ipotesi sul futuro del capitano della Juventus che, a fine stagione, potrebbe entrare a far parte dello staff della Nazionale. Sarà Gigi Buffon il nuovo ct dell’Italia?

Quelle lacrime non possono, non devono essere l’ultimo frame Azzurro nella carriera di Gigi Buffon. Sarebbe decisamente troppo triste. Così a soli due giorni dalla disfatta di San Siro, si profila uno scenario che, più che del clamoroso, ha dell’imponderabile. Infatti, secondo quando riportato da Corriere.it, Super Gigi a fine stagione starebbe pensando a un clamoroso ritorno in Nazionale. Ok ma in che vesti? Difficilmente l’iniziale ruolo di Buffon potrebbe essere quello del ct (attualmente il numero uno della Juve non ha neanche il patentino di Coverciano), quanto piuttosto quello di vice allenatore. Modello primo Zidane per intenderci.

BUFFON COME ZIDANE – Ecco, il paragone con Zizou pare più che mai opportuno. A pari di Gigi, l’attuale tecnico del Real aveva lasciato la sua Nazionale con una delusione enorme: quella della finale del 2006 persa proprio contro gli Azzurri a Berlino. Con o senza testata su Materazzi, quel match è uno dei ricordi più nefasti nella memoria sportiva del popolo transalpino. L’ex fantasista della Juventus seppe però disegnarsi un nuovo ruolo da vice di Carlo Ancelotti sulla panchina dei Galacticos. E il resto della storia la conosciamo tutti quanti: due Champions in due anni e via dicendo. Ma notate nulla di strano? Il nome di Carlo Ancelotti è esattamente quello più di moda nelle ultime ore per la successione di Gian Piero Ventura sulla panchina dell’Italia. Così, il buon Carletto, dopo aver indottrinato per bene Zidane, potrebbe fungere da grande maestro anche per Gigi. Che da parte sua non ha mai nascosto il sogno di voler diventare un giorno ct dell’Italia.

Si profila dunque una possibile staffetta Ancelotti-Buffon. Questa la gaia ed affascinante prospettiva: non male per ripartire.

Articolo precedente
varVar pensiero: la verità è una sola, non esageriamola
Prossimo articolo
Juve, è il momento di Howedes: presto sarà titolare inamovibile