Connettiti con noi

Hanno Detto

Buscè (Empoli Primavera) esulta: «Risultato straordinario contro la Juve»

Pubblicato

su

L’allenatore dell’Empoli Primavera ha celebrato la vittoria della sua squadra contro la Juve. Le dichiarazioni

Antonio Buscè, tecnico dell’Empoli Primavera, ai canali ufficiali del club ha commentato la vittoria per 2-1 contro i pari età della Juve che ha sancito l’eliminazione dei bianconeri dalle fasi finali del torneo.

Le dichiarazioni.

RISULTATO STRAORDINARIO «Questi ragazzi ci hanno un po’ abituato nel corso della stagione e degli anni. Mi ritrovo in Primavera le annate 2001, 2002 e 2003 che nel corso degli 8 anni di settore giovanile ho allenato. Si è creata empatia e un’alchimia sotto tutti i punti di vista. Questi ragazzi mi hanno fatto abituare a queste partite, loro sono consapevoli. Quello che gli dico sempre e comunque è: non fate le cose se non ci mettete il cuore perché se non ci si mette il cuore in tutte le cose, non vanno bene. Loro a volte devono andare anche oltre perché si affrontano squadre come questa che sono stratosferiche sono tutti i punti di vista e hanno qualità, fisicità, gamba, testa e carattere. A maggior ragione si è fatto qualcosa di straordinario».

EPISODI FAVOREVOLI – «Ora come ora non si va più a toccare l’aspetto fisico, adesso c’è bisogno soprattutto di recuperare energie mentali che sono quelle che fanno la differenza. Hanno fatto la partita che abbiamo preparato. E’ stato un proseguo dalla Spal alla Juve, avendo sempre equilibrio. Poi ci sono anche gli episodi. Loro hanno preso palo e traversa e lì gli episodi ci sono girati a favore. Colpo su colpo sapevamo che dovevamo arrivare al 70-75 in parità e poi gli ultimi 15 minuti a cercare la vittoria. Caso ha voluto che Bozhanaj ha fatto gol alla prima palla toccata. Poi c’è stata un po’ di sofferenza, ma anche i ragazzi sanno soffrire e hanno portato a casa la vittoria».